Caldaie a idrogeno: il riscaldamento del futuro sostenibile ed economico

Molto probabilmente sarà l’idrogeno il carburante del futuro, un gas presente abbondantemente in natura, in diverse combinazioni chimiche tra cui anche a comporre il Gas naturale, in combinazione con il carbonio. Oggi si guarda al futuro delle caldaie a idrogeno per la generazione di calore e di energia elettrica nelle nostre case che è reso possibile in modo sostenibile ed economico grazie a celle di co-generazione autonome. Si tratta di generatori ad idrogeno di dimensioni contenute che utilizzano l’ossigeno contenuto nell’aria e un dispositivo specifico per la formazione dell’idrogeno, superando il problema di trasporto e stoccaggio di questo gas.

Come funziona

Le celle speciali, quindi, provvedono al reforming dell’idrogeno che viene combusto per ottenere calore sufficiente a riscaldare l’ambiente ma anche elettricità per l’utilizzo domestico, riducendo sensibilmente la bolletta elettrica. Dalla combustione, come in tutte le combustioni, si genera anche monossido di carbonio che sappiamo essere pericoloso ma questo viene ricombinato con l’ossigeno costituendo Anidride Carbonica che non costituisce un pericolo. Il vantaggio per l’ambiente è notevole, riducendo di 1/3 le emissioni in atmosfera di gas serra e soprattutto producendo nocività decisamente ridotte per le persone, al contrario di altri tipi di caldaie attualmente in uso.

Le nuove caldaie a idrogeno sono in arrivo

Per quanto detto è evidente che quello che attende le caldaie a idrogeno è parecchio interessante ma attualmente siamo alle soglie della commercializzazione di queste caldaie; il primo modello, chiamato Hydro, è in fase di ultimazione, perfezionamento, quasi pronto per l’immissione sul mercato e già sono accese parecchie aspettative, è atteso perché rivoluzionerà il sistema di riscaldamento del futuro nelle case, consentendo notevoli risparmi economici alle famiglie e nel contempo un impatto decisamente positivo a favore dell’ambiente. Un altro grande vantaggio delle caldaie Hydro è che non necessitano di variazioni nell’impianto che costerebbero parecchio.

Come capire che soluzione adottare

La scelta di una caldaia, comunque, è sempre un atto da considerare profondamente per non rischiare di installarne una di potenza inadeguata, troppo bassa oppure una troppo potente che rappresenta uno spreco. Come fare per essere certi di acquistare e installare una caldaia adeguata rispetto alle tue esigenze? L’unica soluzione è rivolgersi a seri professionisti come https://www.caldaietop.com che ti sapranno indicare quali sono le migliori soluzioni per te e ti potranno anche prospettare le nuove caldaie a idrogeno in arrivo sul mercato. Per qualsiasi problema e per qualsiasi soluzione in ogni campo è sempre opportuno rivolgersi ad esperti, ancora di più lo è parlando di caldaie che oltre a svolgere la loro naturale funzione, devono essere installate da personale esperto per la sicurezza personale di tutta la famiglia.

Quale futuro per le caldaie a idrogeno

Le caldaie a idrogeno consentiranno un abbattimento fino al 50% dei gas serra emessi in atmosfera, una installazione semplice analoga ad una comune caldaia a condensazione e soprattutto sono sicure: la tecnologia è sperimentata da anni in Giappone dove l’utilizzo di queste caldaie è una realtà da anni, il futuro arriverà presto anche in Italia. Al momento si stanno studiando sistemi integrati di caldaia a idrogeno e pannelli fotovoltaici in modo da garantire l’energia elettrica anche durante la notte senza l’ausilio dei pacchi di batterie attualmente usati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *