Colori pareti soggiorno: idee e suggerimenti

Il colore del soggiorno deve essere in armonia con il resto dell’arredamento, dei mobili e dei tipi di rivestimenti che utilizzate per le pareti. Grazie alle tinte che sceglierete potrete creare un effetto trompe l’oeil, ovvero un soffitto che sembrerà più alto o più basso, la stanza più estesa in lunghezza o una luce più accentuata. Vediamo nel dettaglio il significato e l’effetto creato da vari tipi di colori:

  • Colori soggiorno bianco

Salone biancoUtilizzato da secoli il bianco è simbolo di purezza di chiarezza e d’innocenza. Porta l’effetto di ingrandire una stanza e la rende più vasta e naturale. Utilizzato parzialmente, il colore bianco può essere utilizzato affiancandolo ad altre tinte tenui quali il beige. Queste composizioni renderanno la vostra stanza chiara e felice.

    • Soggiorno blu

Salone blu

Il blu richiama il cielo, il mare e la calma. Può donare spazio ad un salone se questo dispone di uno spazio limitato. Per far risaltare le pareti azzurre si consiglia di utilizzare tende blu e viceversa.

    • Soggiorno rosa

Salone rosa

Il rosa simbolizza la femminilità, il romanticismo e la dolcezza. È un colore particolarmente delicato che esprime calore. Se si dipinge il salone di rosa diverrà più illuminato rispetto a un altro colore.

    • Soggiorno verde

Soggiorno verde

Il verde simbolizza la natura nel suo stato più selvaggio e la vegetazione. Il color verde dona un effetto di freschezza e darà alla vostra sala un aspetto calmo e rilassante.

  • Soggiorno viola

Se l’originalità fa parte delle vostre caratteristiche, sappiate che il viola è uno dei colori che fa per voi. Spesso si pensa che sia difficile da abbinare con il resto della casa ma è uno dei colori più amati dai designer, quindi non dovrete avere troppi problemi. Il viola, misto fra blu e rosso, vi permetterà di creare ambienti molto originali e attuali.

Arredamento viola

È un colore pieno di significati nella nostra cultura occidentale. Nella religione cattolica è il colore degli abiti dei cardinali e viene utilizzato nelle cerimonie più importanti, è simbolo di eleganza e purezza.

I designer odierni utilizzano questo colore in abbondanza e questo colore è parecchio alla moda in quanto riesce a preservare la tipica sobrietà del nero anche se dona all’ambiente una luminosità maggiore ed un’eleganza del tutto particolare.

Una delle stanze che meglio si intona con questo bizzarro colore è di sicuro il soggiorno, il viola riesce a creare un ambiente sobrio, elegante, contemporaneo e di design.

Salone viola

Molti lo utilizzano per i muri anche perché essendo la somma di blu e rosso, riesce a dare profondità all’ambiente e quindi ad “ampliare” lo spazio a nostra disposizione.

Un’altra stanza dove il viola fa da padrone è lo studio, recenti ricerche infatti confermano che favorisce la creatività e stimola il cervello. Il viola è un colore da scegliere con attenzione, può dare grandi soddisfazioni o risultare pacchiano in base al resto dell’arredamento. Se avete già un gran numero di mobili colorati badate molto alla coerenza prima di verniciare i muri del salone con questo colore. Scegliete per le stanze dove riposate o meditate delle tinte non troppo forti ed elettriche.

    • Soggiorno grigio

Soggiorno grigio

Il grigio simbolizza la calma e il pensiero. Questo colore è decisamente elegante e non è facile da usare. Dà un tono serio e imponente alla stanza, è quindi da evitare se si prediligono ambienti sbarazzini e vivaci.

    • Soggiorno nero

Il nero simbolizza molte cose, dal mistero alla seduzione fino ad arrivare alla morte. Ovviamente non si può dipingere un’intera stanza di nero. Si utilizza parzialmente completando con diversi altri colori.

Creare effetti particolari nel soggiorno

Per creare un effetto trompe l’oeil, come dicono in Francia, bisogna utilizzare i colori in maniera  sapiente. Vediamone alcuni:

  • Per rendere il soffitto più basso basta dipingerlo con una tonalità più scura rispetto al resto delle pareti.
  • Per ottenere il soffitto più alto basta procedere al contrario.
  • Per allungare il salone si opta  per un tono scuro per i muri opposti.
  • Per illuminarlo si prende una pittura acquosa o si scelgono colori pastello per il soffitto e si rivolgono le fonti di luce verso l’alto.

Per scegliere il colore del salone sarà necessario anche vedere com’è posizionata la stanza. Se ad esempio possiede delle finestre indirizzate a nord, i colori caldi saranno i benvenuti. Se la sala comunica con la cucina, sarà essenziale, per avere una scelta di buon gusto, optare per colori complementari. Se la cucina è rossa non potete imbiancare la sala di verde, sembrerebbe una bandiera.

Detto questo, quello che vi rimane da fare è di metterci della buona volontà e sbizzarrivi per creare il risultato più consono alla vostra personalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *