Consigli per la scelta delle lampade sospese

      Commenti disabilitati su Consigli per la scelta delle lampade sospese

Partiamo dal punto che il lampadario è senza alcun dubbio uno degli elementi che più caratterizzano l’arredamento di una stanza e che trascurare l’illuminazione è uno degli errori più gravi che si possono fare per rovinare l’intero aspetto di un ambiente.

Tramite un utilizzo sapiente di lampade e lampadari si possono ottenere risultati straordinari con una spesa minima. Ora più che mai è possibile trovare una vastissima gamma di lampade per tutti i gusti, dal più moderno al più classico e di tutti i prezzi.

Le lampade più utilizzate sono di due tipi: quelle a parete (cioè faretti e applique) o quelle a sospensione (che preferisco).

Lampade sospese

Questo tipo di lampade si adattano molto bene in ogni stanza e danno una luce localizzata su punti che vogliamo mettere in evidenza, abitualmente al centro della stanza che può essere occupato dal letto o dal tavolo. La luce generata è più calda e avvolgente e crea un ambiente più accogliente e familiare.

Poco importa se la vostra stanza avrà un arredamento più o meno moderno o più o meno classico. I modelli di queste lampade prendono di volta in volta lo stile della stanza.

Ultimamente stanno diventando sempre più in voga tra gli esperti di design anche le lampade sospese da esterno, per dare un tocco di raffinatezza anche al vostro giardino senza dover rinunciare alla funzionalità.

Per un ambiente moderno è facile trovare lampade di design con forme originali e lontane dagli standard a cui siamo abituati, come quella nella foto creata dal famoso designer Vibeke Fonnesberg Schmidt

Lampade sospese design

 

oppure questo modello creato nel ’69 da Verner Panton, la VP Globe.

Lampade sospese vp globe