Il frigorifero non raffredda? Scopri quali sono le possibili cause

Se il frigorifero smette di raffreddare o non raffredda a sufficienza per garantire la conservazione dei cibi è un problema. Le cause di questo malfunzionamento possono essere parecchie ma su alcune è possibile agire autonomamente senza la necessità di chiamare un tecnico il cui intervento rappresenta comunque un costo sensibile o affrettarsi a buttare via l’elettrodomestico, a meno che davvero non raffreddi più per nulla con il rischio di deteriorare tutto il cibo contenuto.

FrigoriferoIl frigorifero funziona con il principio che un gas si raffredda quando si espande, quindi la funzione refrigerante avviene attraverso un compressore che comprime il gas per farlo poi espandere nelle serpentine interne al frigorifero raffreddando il contenuto. Un termostato regola la temperatura interna dando il comando di attivazione/spegnimento del compressore.

Molti frigoriferi hanno una scheda elettronica che gestisce il tutto e segnala i guasti attraverso codici e lucine. La tenuta della temperatura è garantita da una guarnizione in gomma che sigilla l’apertura della porta impedendo lo scambio termico. Ma vediamo le 5 cause principali di un malfunzionamento del frigorifero.

Il Frigorifero non raffredda: la guarnizione

La guarnizione si può rompere o non avere più la giusta elasticità per impedire che entri aria più calda nel frigorifero. Se vedi che la guarnizione è deformata o rotta devi sostituirla. Puoi aiutarti a capire mettendo una luce abbastanza intensa dentro al frigorifero e chiudere la porta. Spegni le luci: non devi vedere luce filtrare dalla porta. Se la devi sostituire trovi le guarnizioni di ricambio sul web a prezzo contenuto come anche i tutorial per la sostituzione. Bada che la guarnizione sia quella giusta per il tuo frigorifero.

Il termostato guasto

Il termostato può non funzionare più; per verificarlo mettilo al massimo del freddo, devi sentire il compressore mettersi in moto e abbassando il termostato il compressore si deve fermare. Per sostituirlo basta aprire il pannello, scollegare i fili, posizionare quello nuovo che avrai acquistato e ricollegare i fili esattamente come erano. Il costo approssimativo acquistandolo online è di 15 Euro.

Frigorifero che non raffredda: il compressore

Più complicato il discorso se il guasto è al compressore: manovrando il termostato portandolo al massimo il compressore deve partire. Se questo non accade e sai che il termostato è funzionante, devi chiamare un tecnico ma puoi comunque acquistare tu il compressore risparmiando parecchio denaro e farlo sostituire dal tecnico.

Sostituzione del gas del frigorifero

Se vedi che il compressore gira in continuazione e comunque il frigorifero non raffredda, molto probabilmente si sarà scaricato il circuito del gas. Si può ricaricare ma questo richiede l’intervento tecnico, non puoi farlo autonomamente.

La scheda elettronica

Se il tuo frigorifero è dotato di una scheda elettronica, accedi ad essa e verifica visivamente se ci sono segni di bruciacchiature e se sono presenti delle lucine o un display per la segnalazione dei guasti. Se è tutto spento si può presumere che la scheda si sia guastata e necessita di sostituzione. Anche in questo caso puoi acquistare il ricambio online e chiedere l’intervento del tecnico per l’esecuzione del lavoro.

Presta sempre molta attenzione alla presenza di corrente nelle varie parti, stacca la spina ogni volta che devi fare una verifica che implichi l’allacciamento alla rete elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *