Pulizia del pavimento in pietra naturale

      Nessun commento su Pulizia del pavimento in pietra naturale

Per pavimentare una superficie si possono usare diversi materiali, in funzione anche e soprattutto dell’effetto che si intende ottenere e del tipo di superficie da pavimentare, che sia interna od esterna, una terrazza eccetera. In ogni caso il materiale utilizzato si sporcherà inevitabilmente e necessiterà di una pulizia periodica. Vi sono materiali che per la loro caratteristica intrinseca tendono a trattenere maggiormente lo sporco, come i materiali più porosi, rendendo difficile una pulizia adeguata, mentre altri materiali meno porosi consentiranno una pulizia migliore e agevole. Non tutti i prodotti sono adeguati ai diversi materiali, spesso occorrerà utilizzare prodotti specifici per un risultato ottimale e soprattutto per non danneggiare il pavimento.

Pavimento in pietra naturaleTra i vari materiali per la pavimentazione uno che consente un’ambientazione più rustica ma che si trova anche meno frequentemente nelle case è costituito dalla pietra naturale. Sebbene sia un materiale particolarmente resistente, occorre essere attenti nei detersivi che si usano in quanto se sono troppo aggressivi possono opacizzare il pavimento. Non si tratta di uno dei materiali più facilmente pulibili per via della rugosità della loro superficie che ostacola un’adeguata rimozione dello sporco, richiedendo, quindi un maggiore impegno nella pulizia. La pietra naturale ha spesso una certa percentuale di sostanze calcaree ed altre sostanze che si danneggiano con molti dei detergenti normalmente usati.

Cosa non usare sulla pietra naturale

La presenza di materiali calcarei nella pietra naturale e di altri sensibili a determinate sostanze, fa sì che tutti i detergenti acidi, come il limone, l’aceto, l’acido muriatico e tutti i detergenti acidi in generale siano dannosi per la pietra naturale, controindicati se non vuoi rendere più brutto ed opaco il tuo pavimento. Anche l’acido fluoridrico è assolutamente da evitare per la sua capacità di aggredire e sciogliere il quarzo, un minerale cristallino che si trova in forma amorfa nella pietra naturale ma che conferisce una particolare brillantezza alla stessa. Attenzione, quindi a tutti i prodotti anticalcare che sono un vero veleno anche per il marmo, il travertino, l’onice e l’ardesia, tutti materiali molto ricchi di calcare che si scioglierebbero in parte perdendo anche la loro naturale bellezza.

A questo punto appare legittimo domandarsi che cosa usare per la pulizia dei pavimenti in pietra naturale: vanno bene tutti i detergenti con il grado di acidità neutra, quelli con Ph 7 o almeno intorno a 7, preferibilmente che non contengano Ammoniaca e Candeggina che, tuttavia, in forma diluita, possono essere usate sporadicamente per necessità particolari. Per non rischiare di utilizzare prodotti non adatti, o addirittura dannosi per la tua pavimentazione, il miglior consiglio che ti possiamo dare è di riferirti a venditori seri ed esperti.  Dopo un’approfondita detersione puoi dare maggiore protezione ai tuoi pavimenti in pietra naturale utilizzando cere e resine specifiche che, formando uno strato protettivo, proteggeranno i pavimenti da graffi ed usura, facilitando anche la pulizia. Anche in questo caso lasciati consigliare da persone serie ed esperte per essere sicura di utilizzare i prodotti più giusti e migliori per ciascun caso specifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *