Aumentare la sicurezza in casa con le grate a scomparsa

Essere sicuri nella propria casa, al giorno d’oggi, è sempre più difficile, per questo motivo bisogna ricorrere a tutti gli strumenti che possono tutelarci il più possibile. Uno dai maggiori deterrenti è l’inferriata a finestre e porte ma, ammettiamolo, sembra di vivere un po’ in un carcere e spesso sono poco pratiche, infatti il maggior pregio delle inferriate fisse, è anche il loro maggiore difetto: non si possono muovere. Grazie alle serrande a scomparsa, però, si può abbinare la sicurezza alla praticità. Cerchiamo di capire come sono fatte e quale affidabilità offrono.

Versatilità delle inferriate mobili o a scomparsa

Si tratta di due tipi d’inferriata che permettono una maggiore versatilità e funzionalità garantendo comunque una buona robustezza. Le inferriate mobili sono dotate di diversi tipi di apertura (libro, soffietto, fisarmonica) e sono abbinabili a diverse combinazioni (larghe, strette, alte, basse). Ovvio che, anche se sono studiate per resistere alle forzature, bisogna ricordarsi di chiuderle a chiave altrimenti non servono a nulla. Questo vale per tutte le inferriate non fisse.

Le inferriate a scomparsa, invece, sono quelle che dal punto di vista dell’estetica offrono l’impatto migliore poiché la struttura “scompare” letteralmente, finendo all’interno del muro tramite un apposito binario. Come abbiamo già detto, le inferriate fisse sono le più sicure in assoluto ma, ad esempio, non possono essere installate davanti ad una porta. Questa soluzione a scomparsa, invece, permette la sicurezza anche alle porte d’ingresso o alle portefinestre.

Perché scegliere le inferriate a scomparsa

Nelle abitazioni, spesso, si tende a mettere in sicurezza le finestre. In questo caso è possibile montare le inferriate fisse che offrono un’ottima garanzia contro le intrusioni, ma il vostro panorama sarà sempre “a scacchi”. Indipendentemente da questo aspetto, le inferriate fisse non possono essere montate dove ci sono dei passaggi, proprio per la loro caratteristica. Salvaguardare le porte d’ingresso e le portefinestre, però, è indispensabile per aumentare la propria sicurezza.

Se un malvivente deve accedere alla vostra casa e trova una portafinestra libera da protezioni, non perderà certo tempo cercando di entrare dalla finestra. A questo scopo le inferriate a scomparsa sono quelle che offrono il servizio migliore. Scomparendo completamente all’interno del muro eliminano qualsiasi tipo di ingombro e il vano resterà completamente libero per il passaggio. Se volete stare in casa a porte aperte, basterà chiudere la grata e sarete al sicuro.

Un’inferriata mobile, invece, per quanto si possa aprire, occuperà sempre uno spazio maggiore e in un passaggio potrebbe creare problemi, restringendo ulteriormente l’area a disposizione. Anche davanti al portoncino di casa, un’inferriata a scomparsa offre una soluzione esteticamente migliore.

Le inferriate a scomparsa, come vediamo su www.grateascomparsa.com possono essere personalizzate con i disegni che uno desidera e il materiale (lamiera zincata o verniciata con polveri epossidiche) le rende particolarmente leggere ma robuste. La parte interna, dove scorre l’inferriata quando viene aperta, è composta da un cassonetto coibentato e isolato, in modo che le intemperie non lo deteriorino.

Le inferriate a scorrimento sono un’ottima soluzione per abbinare sicurezza ed estetica in ogni ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *