Come verificare la presenza di roditori in casa

Se hai una casa con giardino ti sarai chiesto almeno una volta come puoi verificare la presenza di roditori in casa. A volte, però, anche chi abita in appartamento può essere a rischio perché i topi possono anche salire sui tubi infilandosi in piccolissime fessure. Basti pensare che possono saltare anche un metro d’altezza!

TopolinoQuesto è un problema che si presenta soprattutto in autunno e questo perché i topi ed i ratti si mettono alla ricerca di una tana calda al riparo dalle intemperie.

Quindi, come verificare la presenza di roditori in casa? Vediamo subito i segnali ai quali devi prestare massima attenzione:

  1. Presenza di escrementi
  2. Contenitori di cibo o altri oggetti rosicchiati
  3. Presenza di minuscoli forellini negli imballaggi
  4. Presenza di piccoli pezzi di carta o stoffa in giro, lo stesso per le verdure

Forse il segnale più evidente di un roditore in casa è proprio la presenza di escrementi, soprattutto nelle zone vicine a possibili avanzi di cibo e quindi in cucina. Potresti trovare tracce di escrementi anche nei pressi delle ciotole dei tuoi animali domestici.

Ma come sono gli escrementi dei roditori? Appaiono come piccoli semi o grumi di colore nero o marrone, la lunghezza generalmente va dai 4 ai 7 millimetri.

Generalmente i roditori sono attirati dalla presenza di cibo, per questo motivo bisogna controllare i contenitori appositi e gli imballaggi che contengono prodotti alimentari. Se noti dei piccoli forellini significa che, probabilmente, un topo o un ratto si sta facendo strada per accaparrarsi le tue scorte di cibo!

Anche la presenza di piccoli pezzi di carta o stoffa, così come di verdure, sono un segnale preoccupante. I roditori infatti li utilizzano proprio per costruire le loro tane.

Vediamo adesso alcune caratteristiche principali dei roditori ovvero: conosci il tuo nemico!

  • I roditori solitamente sono più attivi durante le ore notturne perché non amano la presenza umana e preferiscono, quindi, momenti di calma per muoversi
  • Topi e ratti hanno una dentatura formidabile e la usano alla perfezione per rosicchiare praticamente ogni cosa che vedono
  • Visto che non amano la presenza umana e la confusione scelgono luoghi più isolati e nascosti per costruire le loro tane. Spesso infatti scelgono mansarde e ripostigli. Ti conviene però controllare anche le imbottiture di cuscini e sofà, gli angoli dei vecchi mobili ed i cassetti
  • L’urina dei roditori ha un odore davvero inconfondibile in quanto è acuto ed acre, un po’ come lo sgradevole odore del muschio ammuffito

Se hai notato qualcosa di strano nella tua mansarda o nel seminterrato prova a versare un po’ di farina o di talco nella zona interessata. Con questo semplicissimo test non solo scoprirai se effettivamente ci siano roditori ma anche la specie di questi sgraditi inquilini.

Se trovi impronte piccole e ravvicinate si tratta di topo, se invece noti impronte distanziate ed abbastanza grandi probabilmente si tratta di ratti.

Se dopo aver verificato la presenza di roditori in casa hai la certezza della loro presenza ti conviene gestire il problema il prima possibile. I roditori sono difficili da sfrattare e, soprattutto quando si parla di ratti, possono anche veicolare malattie.

Per questo motivo è importante richiedere immediatamente una disinfestazione per proteggere la tua casa ed i tuoi cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *