7 regole per un perfetto arredamento esotico

      Commenti disabilitati su 7 regole per un perfetto arredamento esotico

L’arredamento esotico orientale è un forte richiamo al calore, all’esotismo e al confort, ma attenzione ad evitare di cadere negli stereotipi caricaturali o nel cattivo gusto. Ci sono alcune regole da seguire. Vediamo quali sono.

  1. Ragionate su cosa volete fare
    Prima di lanciarvi ed arredare tutto in questa maniera, determinate prima cosa volete. Fino a che punto volete arrivare? Rifletteteci bene perchè non ci sono mezze misure. Facciamo un esempio. Se volete dare ai muri un colore molto forte dovrete assolutamente liberarvi del vostro divano di design. Il risultato dev’essere armonioso, ricercato e raffinato.
  2. I mobili bassi
    L’arredamento orientale ha come particolarità di non richiedere una mobilia importante. Ci saranno invece cassapanche, tappeti pesanti e morbidi e saranno perfettamente in linea.
  3. Vivete i colori
    Per quanto concerne il colore dei muri avete una scelta abbastanza ampia. Un ambiente con dei toni caldi: porpora, arancione, con tocchi verdi o turchesi per il massimo dello chic. Oppure si può optare per dei contrasti tra il blu profondo e il bianco per ricordare il mare e il cielo. Qualsiasi sia la vostra scelta evitate i total look e le parenti con le tinte uniche.
  4. Pensate anche al look del pavimento
    Per il rivestimento del pavimento scegliente delle mattonelle di materiali rustici o addirittura cemento colorato con un aspetto piuttosto rude e non troppo liscio. In seguito sbizzarritevi con i tappeti e non abbiate paura di sovrapporli e nemmeno di mescolare colori e motivi. Alla fine l’insieme dell’arredamento etnico sarà concentrato sul suolo, quindi disponete i vostri vasi, lampade e cuscini per terra.
  5. La luce
    Quello che si ricerca è un ambiente rilassante, optate per un’illuminazione indiretta e pensate a candele, lanterne, appliques.
  6. Optate per il metallo
    Preferite oggetti di metalli come l’argento, lo zinco, il rame e gli oggetti con forme rotondeggianti e curvilinee come i grandi piatti in metallo.
  7. Date un tocco di autenticità
    Il dettaglio ricercato da sempre un senso di autenticità. Ad esempio: utilizzate essenze esotiche o utilizzate fiori di gelsomino.