Come calcolare il volume di una stanza

      Nessun commento su Come calcolare il volume di una stanza

Per calcolare il volume di una stanza è opportuno svolgere alcune operazioni fondamentali, come ad esempio informarsi sulle indicazioni sul consumo energetico. In questo modo sarà possibile installare un termosifone o condizionatore adatto a un volume specifico. Questo è necessario in quanto numerosi prodotti per la pulizia dell’ambiente hanno bisogno del volume dell’ambiente stesso, così da poter capire la quantità di prodotto da impiegare.

Prendere misureNaturalmente, per fare tali calcoli, si ha bisogno di una calcolatrice e di un metro a laser, oltre che di un po’ di carta per scrivere appunti. Per prima cosa è opportuno prendere le misure per altezza, larghezza e profondità della stanza (come se dovessimo calcolare una forma tridimensionale). Vi abbiamo consigliato un metro a laser, ma anche con un metro comune è possibile farlo.

Nel caso in cui la stanza si tratti di un cubo (caso abbastanza raro), vi basterà prender la misura di un solo lato e avrete altezza, larghezza e profondità in una sola misura. Una volta che avete elevato il lato in forma cubica (ovvero calcolando la misura ottenuta alla terza), otterrete il volume totale.

Se invece la vostra stanza è rettangolare, dovete fare un calcolo ovviamente differente. La superficie ha quindi rettangoli che sono gli opposti degli altri (esattamente paralleli a sé stessi). L’altezza, invece, è uno fra gli spigoli laterali. Per realizzare la formula che calcola il rettangolo dovete fare lunghezza per larghezza della base per l’altezza (formula: V= A x B x H). Potete anche moltiplicare i mq dell’ambiente e poi moltiplicare il tutto per l’altezza delle pareti.

Uno fra i problemi più frequenti in cui spesso si può incappare è che, nella maggior parte dei casi, le stanze non sono né cubi né rettangoli ed hanno quindi forme irregolari. Molte stanze presentano sporgenze e rientranze di vario genere ed è per questo motivo che bisogna sempre prenderle in considerazione per effettuare un calcolo preciso.

Per farlo è necessario calcolare il volume di rientranze e sporgenze (che a sua volta possono non essere cubi o rettangoli! Quindi fate attenzione a capire qual è la loro vera forma). Una volta ottenuto il calcolo, vanno sottratte al risultato del volume della stanza senza rientranze o sporgenze. Si può anche calcolare i mq dell’ambiente senza rientranze e sporgenze e poi moltiplicare i mq per l’altezza dell’ambiente.

Consigliamo caldamente di utilizzare una calcolatrice per effettuare tutti i calcoli e di utilizzare un metro a laser per facilitare le cose. Anche segnarsi doverosamente tutti i possibili appunti con carta e penna risulta senz’altro un elemento che può aiutarvi ad essere minuziosi ed a capire più velocemente il tipo di stanza con cui avete a che fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *