Quale tipo di giardino scegliere?

      Nessun commento su Quale tipo di giardino scegliere?

Avere uno spazio verde da poter coltivare e sistemare secondo i propri gusti è una grande risorsa e un’ottima opportunità per dedicarsi ad un’attività sana e rilassante, ma anche per avere la possibilità di sfruttare uno spazio esterno in tutte quelle giornate dove il clima lo permette. Pranzi e cene con gli amici, merende e giochi per i bambini o uno spazio dove rilassarsi e fare due chiacchiere all’aria aperta, qualunque sia il tipo di giardino e lo spazio a disposizione, realizzare un giardino è un investimento meraviglioso.

Vediamo quindi quali sono le tipologie di giardino che tra cui scegliere, seguendo i consigli per curare le piante di Casa Facile e prestando sempre molta attenzione alla realtà nella quale si vive e alle esigenze funzionali ed estetiche che si vogliono perseguire.

Giardini inglesi

Il giardino inglese è una delle forme più note di giardino, dove si cerca in maniera maniacale l’esaltazione della vitalità della natura. Questa non è quindi serva dell’uomo in forme ordinate e geometricamente precise, ma nella sorpresa di trovarsi in un continuo cambiamento, ma non in maniera disordinata, ma in una serena collaborazione tra interventi dell’uomo e spontaneità della natura.

Giardino con piante grasse

Il vantaggio di scegliere un giardino con piante grasse è che queste piante hanno bisogno di poca manutenzione e sono molto resistenti anche durante tutto il corso dell’anno, con il cambiare delle stagioni. Ridotto è anche l’apporto d’acqua che queste piante richiedono e sono molto durature nel corso del tempo senza bisogno di interventi di potatura. È la soluzione ideale per chi vuole un giardino senza dovervi mettere mano in maniera regolare.

Giardino di rose

Se siete alla ricerca di un tipo di giardino molto elegante, per molti aspetti raffinato e di sicuro impatto estetico, sicuramente il giardino di rose è quello che fa per voi. Esistono moltissime varietà di rose e possono essere utilizzate per la decorazione del giardino, creando aiuole, recinzioni e decorazioni per pergolati e cancelli davvero belli, colorati e affascinanti. Le rose richiedono temperature non superiori ai 30° (ma sopportano molto bene le basse temperature), costanti innaffiature e potature per poter crescere in maniera sana e ottimale.

Giardino giapponese

Giardino giapponese

La sintesi tra elementi artificiali e naturali è la caratteristica del giardino giapponese. In questi spazi è infatti possibile trovare sentieri, ponti e ogni tipo di struttura capace di rendere questo spazio un angolo paradisiaco, lontano dal mondo e dalle sue formulazioni standard. Il verde è il colore principale, alternato con i colori delle piante presenti soprattutto il rosso, l’arancione e il giallo. L’effetto del giardino giapponese è quello di un’ambiente vitale e attivo, con un’atmosfera magica, silenziosa e pacifica.

Giardino mediterraneo

Come da tradizione mediterranea questo particolare tipo di giardino è un insieme di forme, profumi e colori straordinario e unico nella loro diversità. La caratteristica del giardino mediterraneo è la presenza di coltivazioni in vaso, alternate da alberi da frutto e piante ornamentali. In questo giardino ci si può sbizzarrire nella scelta di quale piante utilizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *