Bonus ristrutturazioni 2018

      Commenti disabilitati su Bonus ristrutturazioni 2018

Anche quest’anno sono state prorogate le detrazioni fiscali Irpef per i lavori in casa effettuati fino al 31 dicembre ma è l’ultima occasione per accedere ad un’aliquota del 50% poi dal 2019 tornerà al valore del 36%.

Ecco che vi consigliamo di muovervi in fretta se si intende effettuare interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e pertinenze.

Ecco l’occasione per chi non l’ha sfruttata per dare nuova vita alla propria casa, cappotti, rifacimenti di tetti, rifacimento delle lattoneria e molto altro. Per tutti questi lavori possiamo consigliare di rivolgerti a Mazzonettometalli.

E chi, invece, ha già deciso di fare un intervento di manutenzione necessaria come ripassare o rifare il tetto è l’occasione giusta per migliorare l’isolamento e sistemare le lattonerie. In questo modo si sfrutta l’incentivo per fare più funzionale e soprattutto più bella la tua casa.

Il 50% delle spese  vengono restituite in 10 anni tramite la detrazione IRPEF. Si consiglia di leggere attentamente la guida dell’agenzia delle entrate.

Il manto di copertura in metallo deve avere le seguenti caratteristiche:

  • fissaggi a scomparsa, in gergo tecnico si parla di fissaggi indiretti, vuol dire che non si buca il manto per fissarlo (bucarlo sarebbe già il primo danno!)
  • il metallo ha una forte dilatazione quindi è necessario che i fissaggi siano in grado di accompagnare il metallo nel suo movimento. In commercio esistono delle speciali graffette scorrevoli che hanno proprio questa funzione.
  • possibilità di raccordo con le finestre tetto e il camino senza utilizzare i sigillanti. I sigillanti devono essere utilizzati meno possibile.
  • Deve essere realizzato da aziende specializzate e che abbiano fatto specifici corsi di formazione.

Un manto in metallo è in continuo movimento dettato dalla dilatazione termica,  se non si tiene conto di questo fenomeno e non si rispetta il suo movimento con fissaggi diretti che bucano il manto stesso, è facile incorrere su queste problematiche:

  • Si allarga il buco del fissaggio
  • Si può rompere il fissaggio
  • Si possono avere dei problemi estetici con la formazione di borse o effetto carta
  • Si avranno problemi acustici dettati da schiocchi o altri rumori fastidiosi.

Una delle tecniche più utilizzate  è quella della doppia aggraffatura, che è in grado di dare una risposte a tutti gli argomenti sopra trattati.  Lo schema della doppia aggraffatura si trova qui: https://www.mazzonettometalli.it/progettisti_coperture-doppia-aggraffatura.html.

Copertura con doppia aggraffaturaUn rivestimento in metallo che diventa un vero e proprio vestito per il fabbricato.

I principali metalli adoperati sono:

  • Alluminio
  • Rame
  • Zinco
  • Acciaio

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento. Appassionato di fai da te, mi piace lavorare con il cartongesso, con il quale è quasi sempre possibile trovare soluzioni creative e funzionali. Adoro tutti quegli elettrodomestici che possono rendere la vita in casa più piacevole.