Camerette per bambini – Come arredarle senza errori

      Commenti disabilitati su Camerette per bambini – Come arredarle senza errori

Quando arriva un bambino è sempre una grande gioia. I primi mesi dorme, spesso, nel lettino vicino a mamma e papà, ma quando cresce ha bisogno di una cameretta tutta sua.

Man mano che i figli crescono, l’esigenza di una camera destinata solo a loro si fa più pressante. Quando si arriva all’adolescenza, poi, diventa obbligatorio dividere fratelli e sorelle, ma come si può fare una camera per bambini senza spendere un patrimonio? Le soluzioni e le valutazioni da fare, sono molte. Proviamo a districarci in questo mondo dedicato a Orfeo.

Camere per bambini

Fino a una certa età i bambini possono condividere tranquillamente la loro stanza, anzi potranno divertirsi di più. In caso si tratti di maschio e femmina, il problema colori è presto superato puntando sulle tinte neutre come il giallo, il verde, l’arancione e i colori naturali del legno.

La camera da letto per bambini deve essere composta in modo da lasciare uno spazio gioco. Fino a tre anni i lettini usati sono molto più piccoli di uno tradizionale e occupano spazio, ma dopo si passa a letti di lunghezza normale e questo può portar via gran parte dell’area destinata alla stanza. Una soluzione sono le pareti attrezzate, con i letti a ponte. Creano una bella zona compatta e lasciano spazio per il gioco.

Sono tutte strutture studiate in modo da fornire, in uno spazio ridotto, molti servizi come armadio o scrivania. Si possono creare su misura e comporre come si desidera. Una bella parete colorata completerà la cameretta per bambini.

I principi del Feng Shui sarebbero adatti per creare la stanza dei bambini. Un ambiente spazioso senza il caos che, in genere, domina le camere per bambini. I colori tenuti rilassano la mente e predispongono alla pace e alla serenità, quindi meglio scegliere questi piuttosto che colori aggressivi che, col tempo, potrebbero anche diventare poco piacevoli.

Camera ragazzo

I bambini crescono e con loro aumentano anche le esigenze. Nella fase dell’adolescenza, la necessità di un mondo proprio si fa impellente. È proprio in questo momento che bisogna pensare a una camera per ragazzi.

I maschi, di solito, non hanno grosse esigenze, sono molto più spartani delle femmine. Una cameretta per ragazzi richiede un letto, un armadio, un comodino e una scrivania. Come vediamo gli elementi sono veramente ridotti ma devono avere determinate caratteristiche.

I letti per ragazzi andrebbero scelti tenendo presente che i maschi (di norma) diventano più alti delle femmine e questo, nell’età adolescenziale, dovrebbe già essere visibile. In questo caso conviene prendere un letto più lungo del tradizionale, se non si vuole vedere il ragazzo dormire con i piedi fuori dal letto. La scrivania deve essere rigorosamente predisposta per l’alloggio del computer, elemento immancabile nella camera da letto per ragazzi.

Come sempre, la soluzione che occupa meno spazio, è quella della parete attrezzata: letto e armadio utilizzeranno una sola parete, lasciando tutto il resto libero, per essere impiegato come si vuole. La parete attrezzata, inoltre, è la soluzione migliore per arredare stanzette per ragazzi, con dimensioni molto contenute.

La regola principale per allestire le camere da ragazzo è sempre una: chiedere il loro parere. Spesso i genitori, pensando di far bene, seguono il loro istinto. Fatevi aiutare nella scelta, sarete tutti più contenti.

Camerette ragazze

Una cameretta femminile richiede sicuramente molte più attenzioni. Le femmine sono più esigenti e hanno più necessità. Una camera per ragazze dovrà contenere un armadio capiente. Inutile comprare un armadio piccolo che nel giro di poco tempo sarà strapieno di cose. Meglio puntare subito a un armadio ampio, con una buona suddivisione degli spazi interni.

L’armadio dovrebbe essere composto di ripiani dove porre le maglie piegate, cassettiera e ante lunghe dove appendere gli abiti. Il tutto andrebbe alternato con armonia in modo che ogni cosa sia ben raggiungibile, sfruttando la parte alta per gli abiti fuori stagione.

La scrivania nelle stanze per ragazze è, in genere, molto più spaziosa e ricca di cassetti: le femmine adorano avere tanti posti dove riporre tutti i loro oggetti.

I colori tenui sono particolarmente apprezzati, ma per una bambina in crescita meglio evitare il classico rosa confetto. Nella fase adolescenziale spesso hanno un rigetto per questo colore. Per non correre rischi chiedete il suo contributo sulla scelta dell’arredamento e del colore della camera per ragazza.

Il letto sarà il posto dove passerà la maggior parte del tempo. Non si sa per quale motivo, ma le ragazze in età adolescenziale quando devono scrivere, telefonare, piangere, guardare la televisione o scegliere un vestito, si buttano sul letto.

Il letto per ragazze non deve essere incastonato fra i lati dell’armadio come nelle tipiche pareti attrezzate. Può essere sempre una parete attrezzata, ma il letto deve sporgere con i lati liberi.

Considerate che la camera li accompagnerà per un bel po’ di anni, quindi va scelta valutando tutte le necessità presenti e future. Le tipiche camerette da sogno per ragazze possono essere piacevoli al primo impatto, ma col passare del tempo possono diventare pesanti e stucchevoli.

Camerette ragazzi e ragazze

Spesso, a causa della mancanza di spazio, i nostri figli sono obbligati a dividere la stessa stanza. La situazione diventa piuttosto complicata se i due fratelli non vanno propriamente d’accordo. Non in tutte le case c’è la possibilità di fare stanze per i ragazzi separate, come si può risolvere il problema?

Certo, quando non sono più bambini, hanno la necessità di un minimo di privacy che, di solito, è garantita dalla propria cameretta. Nel caso in cui si disponga di una sola camera, si deve lavorare d’astuzia. In questo caso sarà obbligatorio munirsi di due pareti attrezzate con l’armadio a ponte. Stesso modello ma colore personalizzato. Metterli d’accordo sullo stesso modello non sarà facile, ma si può giocare sulla composizione interna dell’armadio per strappare un ok. Le camere per ragazzi moderne aiutano molto a superare questo dibattito.

A questo punto la camera dei ragazzi è quasi pronta, ma serve creare un separatore che garantisca un minimo di zona privata. In questo caso ci viene in soccorso una libreria a giorno con due mini scrivanie speculari. La libreria sarà posta al centro della stanza e funzionerà da parete divisoria, senza togliere troppa luce. Inoltre offrirà lo spazio necessario a contenere libri e oggetti vari.

Come dividere una stanza

Dobbiamo decorare la stanza di un bambino secondo i suoi gusti. Se la camera è per una ragazza spesso si opta per il colore rosa. Se invece è per un ragazzo si sceglie il colore blu. Ma cosa fare se la camera ha ben due inquilini? I salari non corrono veloci come gli aumenti immobiliari, soprattutto se i vostri ragazzi hanno sessi diversi.

Ecco alcuni suggerimenti per l’arredamento per aiutarvi ad evitare inutili liti, consentendo a ciascuno di avere il proprio “giardino segreto”.

Uno spazio per due mondi

Dipingere una stanza con due colori diversi per separare lo spazio in due, può essere un’ottima idea. Divisione stanza bambini Così, ogni bambino può appendere i poster che preferisce e organizzare i le sue cose nel suo lato della stanza. Blu per il lato del ragazzo e rosa per la ragazza per fare un esempio. Se si dispone di due ragazzi o due ragazze, a prescindere dal colore, dovrebbe essere fatto. Chiedete a loro quello che pensano.

Uno spazio e due camere

Se la situazione è davvero tesa si può pensare a dividere la stanza in due. Separare camera bambini Le soluzioni migliori possono essere quelle di pareti mobili o di tende a scomparsa. Queste soluzioni sono economiche e funzionali. Quando i vostri figli avranno bisogno di utilizzare lo spazio comune, potranno tranquillamente arrotolare la tenda pur mantenendo la privacy di cui hanno bisogno. Non serve avere una determinata età per aver bisogno del proprio spazio. Un altro consiglio che posso dare è quello di far partecipare i ragazzi all’arredamento della propria parte di stanza, prendendoli in considerazione nella scelta di alcuni accessori. Cercate di evitare soluzioni estreme come quella di chiedere al comune il permesso di costruire un muro in mezzo alla stanza.

Questa soluzione permetterà di trasformare una stanza, in due camere da letto per ragazzi.