Casa mobile su terreno agricolo

      Commenti disabilitati su Casa mobile su terreno agricolo

Le case mobili sono unità abitative che, poste su di una struttura gommata, possono essere spostate; come qualsiasi altra unità immobiliare, esse sono comprensive degli elementi minimi per garantirne l’abitabilità, ovvero bagno, zona giorno con cucina e zona notte.

Case mobili su ruote normativa

La normativa prende in considerazione diversi aspetti; quindi, prima di valutare la possibilità di installare o meno una casa mobile, è bene valutare la tipologia di struttura che si desidera installare, la destinazione d’uso del terreno, il tipo di installazione e la durata della sosta.

Casa mobile fissata al suolo

Tutte le unità abitative mobili ancorate al suolo sono considerate dalla legge come vere e proprie costruzioni. Secondo quanto riporta il DPR 380/01 (Testo Unico dell’Edilizia) al punto 5, art.3, lett. e, questo tipo di costruzioni necessita del Permesso di Costruire. Infatti, qualsiasi trasformazione del territorio, che non abbia carattere precario, necessita di titolo abilitativo.

Anche se la normativa non indica quanto debba essere lunga una sosta affinché possa essere considerata temporanea, è possibile quantificarla in un massimo di 90 giorni; allo stesso modo, la legge non indica nemmeno l’entità dello spostamento e, quindi, non è chiaro di quanto possa essere spostata la casa mobile per essere a norma.

Casa mobile in strutture ricettive

Il D.L. 47/2014, detto anche Decreto Casa, ha introdotto una piccola modifica al T.U., la quale consente, all’interno di strutture ricettive all’aperto e per un periodo transitorio, la libera installazione, senza titolo autorizzativo, di case mobili, roulotte e camper. Perché questo possa avvenire, quindi, l’ancoraggio deve essere necessariamente temporaneo e non deve avere carattere stagionale.

Ovviamente, nel caso in cui la destinazione d’uso del terreno dovesse essere modificata, i manufatti dovrebbero immediatamente essere rimossi. Non è ammesso uso privato.

Casa mobile ad uso abitativo o permanente

Una casa mobile ad uso abitativo non può essere installata su terreno non edificabile; anche se non ancorata permanentemente al suolo, infatti, la casa mobile presenta gli allacci alla rete di distribuzione di acqua potabile, corrente elettrica e gas. Queste condizioni sono strettamente connesse all’abitabilità di una casa e, quindi, ne indicano un uso non temporaneo.

In questo caso, sarebbe obbligatorio richiedere il Permesso di Costruire che, tuttavia, non verrebbe mai concesso su terreno non edificabile; il medesimo titolo abilitativo verrebbe richiesto anche nel caso in cui la struttura si configurasse come deposito o magazzino.

Casa mobile su terreno agricolo senza permesso: requisiti

Affinché una casa mobile possa essere installata su terreno agricolo, senza alcun titolo abilitativo, devono essere verificate le seguenti quattro condizioni:

  1. Deve essere una struttura realmente trasportabile. In particolare, deve essere omologata per il trasporto su strada e, quindi, deve essere munita di targa e carta di circolazione.
  2. Deve avere carattere transitorio.
  3. Non deve essere ancorata al terreno e deve poter consentire un immediato spostamento.
  4. Non deve possedere alcun allacciamento alla rete idrica, elettrica e del gas.

Prezzi

I prezzi variano a seconda della soluzione scelta; tuttavia, in genere, il prezzo base si aggira intorno ai 99 euro/mq.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento. Appassionato di fai da te, mi piace lavorare con il cartongesso, con il quale è quasi sempre possibile trovare soluzioni creative e funzionali. Adoro tutti quegli elettrodomestici che possono rendere la vita in casa più piacevole.