Cassaforte a muro: come sceglierla in base a caratteristiche e tipologie

      Commenti disabilitati su Cassaforte a muro: come sceglierla in base a caratteristiche e tipologie

La soluzione migliore per proteggere preziosi e denaro in casa è ancora la cassaforte da muro. I tempi si evolvono e la tecnologia avanza ma per poter conservare in casa soldi e gioielli o documenti importanti è necessario individuare un luogo sicuro.

I furti sono sempre all’ordine del giorno per cui è il caso di munirsi di sistemi di sicurezza efficienti e incassare al muro una cassaforte, possibilmente in un posto nascosto e ignoto a tutti. La cassaforte da muro può anche essere appesa alla parete ma non è la soluzione più logica. Meglio nasconderla incassandola in una parete, preferibilmente dei muri interni.

Con il passare degli anni i sistemi di sicurezza hanno fatto passi da gigante e l’evoluzione delle migliori casseforti da muro offre oggi soluzioni e modelli altamente innovativi.

Caratteristiche cassaforti da muro

Prima di acquistare la cassaforte da murare in casa è necessario valutare le proprie esigenze e conoscere un minimo i tipi di modelli oggi in circolazione. Le casseforti top di gamma oggi sfruttano interfacce digitali e circuiti elettrici per garantire un’alta protezione di sicurezza. Esistono però ancora i modelli con la combinazione da inserire tramite una manopola e modelli con la serratura.

Vediamo meglio quali sono le caratteristiche principali cui fare riferimento prima di decidere quale sarà la cassaforte giusta da incassare tra le pareti di casa.

Tipologie di serratura

La prima grande differenza tra i modelli è quella dell’apertura/chiusura della cassaforte. La serratura può essere a chiave oppure elettronica.

Serratura a chiave

La prima è sempre a doppia mappa e consente di aprire la cassaforte senza bisogno di digitare codici numerici e di utilizzare batterie per l’alimentazione del tastierino. La chiave ha però il difetto che può essere smarrita con facilità ed anche il doppione va nascosto a sua volta in un posto sicuro, per cui è un po’ un cane che si morde la coda.

Serratura elettronica

La serratura digitale permette invece di memorizzare un numero per consentire l’apertura. Lo svantaggio pratico è dato dalle batterie che inevitabilmente si esauriscono. Potrebbe capitare di non riuscire più ad aprire la porta per questo motivo. In realtà quasi tutti i modelli con serratura elettronica sono dotati di un sistema che permette l’inserimento di una batteria esterna in modo da poter aprire lo sportello. Altri dispositivi sono muniti di un’alimentazione di emergenza che funziona con un cavo. Inoltre anche le casseforti con sistema di chiusura digitale sono dotate di una chiave di sicurezza con la quale è possibile aprire la porta se si è dimenticata la combinazione.

Cassaforte da murare

La cassaforte da muro necessita ovviamente di spazio e di opere murarie per poterla incassare in un posto all’interno di casa. Prima di acquistarla è bene capire le reali esigenze che si hanno e calcolare le dimensioni dell’involucro.

Attenzione però alle dimensioni della cassaforte che si leggono nella descrizione dei prodotti perché molto spesso quelle riportate sono soltanto quelle esterne. Ciò significa che lo spazio interno disponibile è inferiore. E’ importante capire se quel modello è utile alle proprie esigenze o se serve più spazio reale. E’ anche vero che i venditori più professionali descrivono sia le misure esterne che quelle interne della cassaforte.

Infine c’è da sottolineare che in genere in una cassaforte si inseriscono oggetti di piccole dimensioni e quindi in un ambito domestico non è necessario uno spazio enorme.

Sicurezza della cassaforte

La resistenza della cassaforte è un fattore di primaria importanza. Eventuali ladri punteranno a distruggere la cassaforte cercando di rimuoverla o di forare la porta. Oggi i materiali, metallo o acciaio, sono anche anti-umido ed ignifughi e riescono a proteggere in maniera ottimale il contenuto custodito.

Maggiore è lo spessore di pareti e porta più tempo richiederà forzare la cassaforte. Solitamente la porta è più spessa e può raggiungere i 12 mm. Nei modelli di fascia alta i cilindri in acciaio che entrano nel corpo della cassaforte sono disposti sia in orizzontale che in verticale. Questo serve a garantire un blocco completo dello sportello.

Le pareti invece sono incassate e protette dal muro intorno per cui il loro spessore è inferiore. In genere il taglio e le saldature di pareti e porta sono fatte a laser in modo che non ci siano punti facili da forzare. E’ consigliato l’acquisto di casseforti omologate e certificate UL/ETL in modo che siano sicure e proteggano anche da fiamme, cadute e agenti atmosferici.

Dove mettere la cassaforte

Il posto migliore dove incassare la cassaforte è certamente all’interno di un muro interno resistente di cemento e calcestruzzo o di pietra. Meglio ancorarla in profondità in modo che sia difficile rimuoverla in breve tempo. Il punto giusto di casa va individuato con attenzione. Sarebbe meglio provvedere da soli alla collocazione, in modo che nessun altro, tranne i proprietari di casa, conoscano il punto preciso in cui è posizionata.

La cassaforte va sempre protetta alla vista per cui più il posto è invisibile agli occhi altrui più sicuri sono gli oggetti preziosi e i valori all’interno. Si può nascondere dietro quadri ed orologi oppure in una libreria. Se viene utilizzata poco l’ideale sarebbe quello di proteggerla con un mobile pesante, più difficile da spostare. Infine la miglior cosa è quella di non parlare con nessuno, ma proprio nessuno, della sua esistenza. Meno persone ne sono a conoscenza minore è il rischio che in caso di furto essa venga individuata da ladri e truffatori.

Cassaforte a muro migliore

Vi consiglio questo modello che risulta il più venduto su Amazon con un gran numero di recensioni, di cui un’alta percentuale molto positive. Si tratta ovviamente di una cassaforte entry level che trova soddisfatti gli acquirenti nel rapporto qualità prezzo.

54,99€
disponibile
1 nuovo da 54,99€
7 usato da 43,07€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2019 23:22

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento. Appassionato di fai da te, mi piace lavorare con il cartongesso, con il quale è quasi sempre possibile trovare soluzioni creative e funzionali. Adoro tutti quegli elettrodomestici che possono rendere la vita in casa più piacevole.