Come sbrinare il freezer

      Commenti disabilitati su Come sbrinare il freezer

Capita spesso che il freezer si riempia di ghiaccio, sulle pareti e anche nelle guide dei cassetti, rendendo difficile farli scorrere. Quando questo accade, è necessario sbrinare il freezer, per eliminare il ghiaccio formatosi e renderlo più spazioso e pratico. Ma come si sbrina il freezer? Di seguito vi daremo qualche consiglio, oltre che spiegarvi per quale motivo questo ghiaccio in eccesso viene a crearsi.

Perché si forma il ghiaccio nel freezer?

Per prima cosa sarebbe meglio capire per quale motivo il freezer si riempie di ghiaccio. Ogni volta che apriamo lo sportello del freezer, o riponiamo al suo interno degli alimenti, l’umidità vi penetra formando il ghiaccio.

Sbrinare freezer: ogni quanto?

Di norma, è consigliato sbrinare il freezer due volte l’anno, in modo tale da evitare un eccessivo consumo energetico. Ovviamente, è importante constatare quanta umidità è presente nell’ambiente: se il tasso di umidità è molto alto, potrebbe essere necessario sbrinare il freezer più volte.

Questa operazione permetterà al freezer di funzionare in maniera corretta, senza sovraccaricare i componenti elettrici.

Come sbrinarlo?

Prima di iniziare a sbrinare il congelatore, è necessario svuotarlo completamente.

È opportuno munirsi di una ghiacciaia portatile, o chiedere ai vicini di poter riporre i propri alimenti nel loro freezer, così da non dover buttare o far andare a male il contenuto del congelatore.

Dopo averlo svuotato, e aver riposto gli alimenti al fresco, il freezer andrà scollegato dalla presa di corrente. A questo punto, il ghiaccio in esso contenuto incomincerà a sciogliersi. Per accelerare il processo, è possibile riporre una ciotola di acqua bollente all’interno del freezer, chiudere la porta, e attendere che il ghiaccio si sciolga. Dopodiché, man mano che il ghiaccio inizierà a sciogliersi, aiutandosi con un cucchiaio, lo si dovrà raschiare via, dolcemente, dalle pareti laterali. È importante porre ai piedi del congelatore qualche straccio, cosicché l’acqua che gocciolerà fuori venga assorbita. Pian piano, aiutandosi con una spugna, andrà eliminato tutto il ghiaccio ormai quasi completamente sciolto.

Come pulire il freezer dopo averlo sbrinato?

Dopo aver eliminato tutta l’acqua e il ghiaccio presenti nel freezer, è opportuno dare una bella pulita. Per farlo, occorrerà solo dell’acqua calda con un po’ di detersivo per i piatti. È importante non utilizzare l’aceto, perché risulta corrosivo per la plastica.

Cosa fare dopo aver sbrinato il freezer?

Dopo averlo pulito perfettamente, si potrà ricollegare la spina alla presa elettrica.

Gli alimenti scongelati non andranno ricongelati, perché perderebbero le loro proprietà e potrebbero diventare tossici. Se gli alimenti sono stati mantenuti sotto gli 0°, o comunque risultano ancora congelati, non vi sarà nessun problema, e potranno essere di nuovo messi nel freezer.

Consigli

  • Se il vostro freezer possiede la funzione SuperFrost, potrete attivarla circa 24 ore prima, così da rendere gli alimenti al suo interno ancora più congelati, ciò vi lascerà più tempo per poter sbrinare il freezer in tranquillità.
  • Se ne avete la possibilità, è opportuno sbrinare il freezer nelle stagioni fredde, cosicché i cibi in esso contenuti non risentano troppo del cambio di temperatura una volta estratti.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento. Appassionato di fai da te, mi piace lavorare con il cartongesso, con il quale è quasi sempre possibile trovare soluzioni creative e funzionali. Adoro tutti quegli elettrodomestici che possono rendere la vita in casa più piacevole.