Come sfiatare i termosifoni: la guida completa in 5 mosse

Termosifone

Con l’arrivo dellinverno è necessario riaccendere il riscaldamento, ma prima di farlo è importante eseguire alcune operazioni, come sfiatare i termosifoni di tutta la casa, per togliere l’aria contenuta al loro interno.

TermosifonePerché sfiatare i termosifoni?

Se la temperatura di casa tende a rimanere bassa pur avendo acceso il riscaldamento o se i caloriferi rimangono freddi, probabilmente la causa è dovuta alla presenza di bolle d’aria all’interno dei termosifoni. L’aria, che col tempo si accumula all’interno dei caloriferi, impedisce al calore di espandersi in maniera uniforme, con conseguente aumento del consumo di gas necessario per raggiungere la temperatura desiderata.

Visto che la pulizia interna dei termosifoni va eseguita quando questi sono spenti, il periodo migliore per farla è l’autunno. Per la pulizia esterna invece, rimando a questo articolo sulla pulizia dei termosifoni, dove è descritta tutta la procedura da seguire.

Come sfiatare i termosifoni?

Vediamo, passo dopo passo, quali sono le operazioni da compiere per ripristinare i termosifoni:

    1. Prima di tutto spegnete la caldaia.
    2. Prendete una bacinella e posizionatela sotto la valvola di sfiato del termosifone (solitamente si trova vicino alla manopola che regola la chiusura o l’apertura dell’acqua).
    3. Girate la valvola e lasciate fuoriuscire l’aria finché non uscirà solamente un getto d’acqua in modo costante. Spesso l’acqua si presenta torbida e con un cattivo odore, è tutto normale, soprattutto nelle case con tubature vecchie e termosifoni non propriamente nuovi. Il tutto si dovrà ripetere per ogni termosifone presente in casa.
    4. Il passo seguente richiede che voi controlliate il manometro, per assicurarvi che tutta l’aria sia fuoriuscita in modo corretto. Il manometro serve a regolare la pressione dell’acqua utilizzata dai caloriferi, ed è necessario che la freccetta indicatrice si trovi tra il numero 1 e il numero 2. Nel caso non fosse in posizione corretta dovrete provvedere voi, girando il rubinetto di carico, che solitamente si trova sotto la caldaia stessa, a farla tornare sui numeri indicati.
    5. A questo punto riaccendete la caldaia e regolate il termostato alla temperatura che più vi aggrada, e controllate che i caloriferi si scaldino in modo uniforme.

Conclusioni

Come avete notato in poco tempo avrete risolto il problema e potrete tornare a rilassarvi al calduccio, ormai regolare, della vostra casa. Se passati alcuni minuti la situazione non dovesse cambiare, e quindi non si dovessero riscaldare, vorrà dire che l’operazione di sfiatamento non è andata a buon fine. Dovrete ricominciare da capo ricordandovi di spegnere nuovamente la caldaia.

Domande frequenti

Quanto tempo ci vuole per sfiatare i termosifoni?

Questa operazione è possibile a termosifoni spenti, quindi se sono accesi bisognerà aspettare almeno un’ora prima che siano freddi.

Quando togliere l’aria dei termosifoni?

Visto che questa operazione va eseguita a termosifoni spenti e che l’impianto di riscaldamento serve in inverno, è consigliabile sfiatare i termosifoni in autunno, prima di riaccenderli.

Cosa succede se non sfiato i termosifoni?

L’aria presente all’interno dei termosifoni impedisce al gas di espandersi completamente, quindi ne servirà di più per ottenere lo stesso riscaldamento, con conseguente maggior consumo di energia e aumento di costi in bolletta. Col tempo, continuandosi ad accumulare altra aria, il termosifone non sarà più in grado di riscaldare l’ambiente, fino a costringervi ad effettuare comunque lo sfiato dei termosifoni.

Qual è la valvola di sfiato del termosifone?

La valvola di sfiato del termosifone si trova dal lato opposto rispetto alla manopola di apertura ed è situata in basso. Sotto la valvola va posizionata la bacinella per la raccolta dell’acqua che fuoriuscirà dopo l’uscita dell’aria.

Come sfiatare i termosifoni senza valvola di sfiato?

Per sfiatare i termosifoni senza valvola di sfiato è necessario aprire il dado che si trova a lato in alto del termosifone, perché l’aria si accumula nella parte superiore.

In quale senso si apre la valvola del termosifone?

Il termostato si trova nella parte superiore del termosifone, in linea con il tubo dell’acqua calda che esce dal muro. Questa valvola va ruotata in senso antiorario fino a quando è possibile.