Gres porcellanato lappato, naturale e smaltato

      Commenti disabilitati su Gres porcellanato lappato, naturale e smaltato

Il gres porcellanato è una tipologia di ceramica compatta molto utilizzata per la pavimentazione in quanto molto resistente agli agenti chimici ed atmosferici, al calpestio ed all’usura. Inoltre, a seconda della finitura scelta, può assumere differenti aspetti e mutare alcune caratteristiche, riuscendosi ad adattare ad ogni tipologia di ambiente, sia privato e sia aperto al pubblico.

Vediamo quali sono le principali finiture possibili per il gres porcellanato e le peculiarità di ognuna.

640px-Gres_tilesDi Chris Young – originally posted to Flickr as kitchen floor, CC BY-SA 2.0, Collegamento.

Gres porcellanato naturale

La prima versione che possiamo scegliere per il gres è la versione ruvida, grezza o nota anche come naturale o tecnica. Questa versione è quella che più di tutte mantiene intatte tutte le caratteristiche del gres, ha una elevata resistenza all’abrasione ed infatti sembra essere quella più acquistata.

Da un punto di vista estetico, il gres porcellanato naturale ha un colorito chiaro, un effetto marmorizzato molto simile al marmo naturale ed una superficie ruvida.

Insomma, è perfetto per essere utilizzato sia per la pavimentazione di casa ma anche e soprattutto per locali come agriturismi ed osterie.

Gres porcellanato lappato

La seconda tecnica di finitura possibile per il gres porcellanato è la lappatura o levigatura. Ciò che emerge quando si osserva il gres porcellanato lappato è senza dubbio il fatto che, a differenza di quello naturale, sia lucido e levigato in maniera tale da minimizzare al massimo le irregolarità tipiche del gres.

La pavimentazione con questa ceramica apparirà molto luminosa e specchiata, perfetta per conferire luminosità anche alle stanze più piccola della vostra abitazione, come il bagno o la cucina ma viene anche utilizzata per salotti e stanze da letto.

Si tratta di una finitura meno resistente di quella tecnica, soprattutto per quanto riguarda l’assorbimento di acqua ed il rapporto con le macchie, tuttavia sarà sufficiente una pulizia costante ed una manutenzione da effettuare con prodotti specifici, da applicare utilizzando la spazzola, che hanno il compito di ridurre le abrasioni che possono crearsi e di rimuovere le macchie. Ricordate di non utilizzare prodotti chimici non specifici in quanto potrebbero danneggiare il gres lappato.

Gres porcellanato smaltato

La smaltatura è una tecnica di finitura che consiste nell’applicazione di uno smalto, ossia una miscela di minerali e composti, che viene applicato sulla piastrella in seguito alla cottura di quest’ultima.

Tra i punti a favore di questa finitura troviamo innanzitutto la possibilità di decidere il colore della smaltatura avendo a disposizione un’ampia varietà cromatica, cosa che non è possibile con le altre finiture ed il fatto che il gres porcellanato smaltato ben si presta ad essere decorato a piacimento.

Da un punto di vista tecnico, parliamo di piastrelle molto resistenti in questo caso anche allo sporco ed alle macchie, al fuoco e poco scivolose anche in caso di pavimento bagnato.

La pulizia da effettuare è molto semplice e prevede l’impiego di prodotti detergenti non aggressivi diluiti in acqua e, solo in caso di sporco profondo è consigliabile utilizzare prodotti specifici per non danneggiare la superficie.

In merito invece alla destinazione del gres porcellanato smaltato, è possibile trovarlo in stanze da letto ma anche in sale riservate alle conferenze o altri eventi.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento.