La migliore scarpiera: recensioni e offerte

      Commenti disabilitati su La migliore scarpiera: recensioni e offerte

La scarpiera col tempo è passata da un contenitore di scarpe senza alcun valore estetico ad un mobile elegante e quindi bello da vedere. Ovviamente le esigenze sono diverse ma il mercato offre davvero tanti modelli di diverse forme e tipologie che è difficile oggi restare delusi. Basta vedere questa scarpiera a specchio che è praticamente due volte utile, sia come scarpiera che per specchiarsi a figura intera.

Scarpiera a specchioSe anche voi siete alla ricerca della migliore in commercio, non ci abbandonate, anzi, continuate a leggere: sapremo darvi ottimi consigli

Le migliori scarpiere

  • Songmics LPC44s
  • Premag
  • Relaxdays Valentin
  • Liza Line
  • Evagreen House

Vediamole una per una in dettaglio:

Songmics LPC44s

La scarpiera Songmics è proprio quello che fa per voi: è modulare e quindi espandibile nel tempo e, proprio perché componibile, si presta ad essere collocata ovunque cambiando all’occorrenza forma e dimensione.

Ciascuno scompartimento ha misure pari a 22cm x 35cm x 22cm ed in totale, finiti i blocchi in dotazione, potrete realizzare circa 272 litri di capacità complessiva.

E’ interamente costruita in plastica atossica ad eccezione delle cornici, ricavate dalla lavorazione del ferro. Ciò conferisce alla Songmics una certa stabilità ed altrettanta robustezza. Il prodotto è facile da montare, smontare e pulire, è semplice, minimal e perfetto per adattarsi a vari stili di arredamento.

Si tratta in sostanza di un ottimo articolo dal costo tutt’altro che proibitivo. Una pecca? Qualche giunto in più per realizzare nuove forme e un materiale appena più pesante sarebbero stati graditi, ma l’oggetto è comunque già molto valido anche in questa configurazione!

34,99€
39,99
1 nuovo da 34,99€
1 usati da 25,29€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento 21 settembre 2018 21:45


Premag

La scarpiera Premag è solida e robusta grazie anche all’utilizzo di materiali plastici e resine. La cosa interessante, almeno agli occhi degli ambientalisti, è che il prodotto deriva dalla lavorazione di sostanze di scarto o riciclo. Parti dello scheletro sono comunque realizzate in acciaio inox.

Elastica e al contempo stabile, dotata di scompartimenti dalle dimensioni variabili (scarpe con il tacco, per bambini, da uomini ecc. non hanno ovviamente la stessa misura e gli spazi devono essere ottimizzati al meglio), il prodotto può contenere dalle 16 alle 48 paia di scarpe: non male!

All’esterno, dato che le ribaltine che coprono i vari ripiani non hanno trasparenze, è facile confondere la scarpiera con un mobile qualsiasi, consentendo così all’utente di disporla in vari ambienti.

Premag inoltre è predisposta per un ampliamento modulare ed è disponibile sul mercato in diversi colori. Lo stile semplice, moderno ed elegante, la qualità del prodotto e la resistenza dei materiali, così come l’utile meccanismo componibile e l’indiscutibile velocità di montaggio, fanno di questo prodotto uno dei più venduti ed apprezzati tra quelli presenti sul mercato.

Ultimo aggiornamento 21 settembre 2018 21:45


Relaxdays Valentin

Relaxdays Valentin è una scarpiera realizzata in tessuto e metallo. In poche parole si tratta di un armadio-scarpiera il cui telaio metallico viene letteralmente inglobato da una fodera in tessuto. Quest’ultima, perfetta per proteggere le scarpe dagli sguardi indiscreti, è dotata di una zip che consente all’utente di accedere ai ripiani.

All’interno della scarpiera pieghevole è possibile riporre comodamente ben 45 paia di scarpe di ogni genere e tipo. Le sue misure, 161cm x 88cm x 30cm, fanno sì che il prodotto possa essere facilmente adattato agli angoli non sfruttabili della casa.

Semplice da montare e smontare, al punto tale che si potrebbe anche decidere di portarla in campeggio, questa scarpiera è disponibile in diversi colori.

Relaxdays Valentin, articolo comunque appartenente alla fascia più economica, restituisce al cliente ciò per cui paga. In sostanza la stoffa non impermeabile non consente di riporre l’armadio all’esterno, magari nel balcone, e piccole parti di polvere possono comunque attraversare il tessuto o infiltrarsi dai fori traspiranti rendendo quindi necessario l’utilizzo supplementare di teli di cellophane o di scatoli di cartone.

Ultimo aggiornamento 21 settembre 2018 21:45


Liza Line

Liza Line è una linea di scarpiere che ha saputo coniugare alla perfezione moderno e retrò, materiali all’avanguardia ed il più classico tra tutti, ossia il legno. Questo oggetto è infatti realizzato in pino nordico e iuta belga, si avvale di scompartimenti estraibili (perfetti per gestire al meglio lo spazio e pulire a fondo il mobile) e, trattandosi di un cubo basso e largo, offre la possibilità all’utente e a chiunque ne voglia approfittare, di sedersi sulla comoda imbottitura sovrastante, magari per mettere le scarpe più facilmente.

A rendere Liza Line un prodotto appetibile, soprattutto agli occhi dei meno capaci di manovrare martelli, chiodi e quant’altro, contribuisce poi il fatto che la scarpiera in questione viene consegnata montata e pronta all’uso. Il suo design, caldo ed estroso, fa sì che il prodotto possa essere utilizzato un po’ in tutti gli ambienti. Vi siete convinti ad acquistarla e vi mancano solo le misure? Eccole: 36cm x 51cm x 45 cm.

Piccolo neo: la scarpiera in questione ha tanti pregi, ma essendo un prodotto molto compatto non può contenere più di una dozzina di paia di scarpe. Inoltre qualcuno lamenta l’impossibilità di posizionare al suo interno roba eccessivamente pesante.

Ultimo aggiornamento 21 settembre 2018 21:45


Evagreen House

Evagreen House è la più classica delle scarpiere slim. Realizzata in metallo, ha misure pari a 107cm x 53cm x 18cm. Il suo design, semplice e minimalista, è stato pensato obbedendo soprattutto alla necessità di realizzare spazio in casa. Non per niente il prodotto può essere appoggiato a terra o appeso al muro.

Il modello in questione consta di tre scaffali non smontabili entro i quali troveranno posto, orientativamente, una dozzina di paia di scarpe (persino di dimensioni notevoli). Perfetto da mettere in luoghi sacrificati della casa, dietro le porte o negli angoli inutilizzati, il prodotto non è comunque adatto ad essere collocato in balcone o sulla terrazza.

Piccolo difetto: in allegato alla struttura sarebbe stato utile piazzare anche dei piedini di gomma o dei supporti che sollevassero la scarpiera dal pavimento, impedendo così che gli spigoli vivi potessero graffiarlo (magari spostando l’Evagreen House per pulire). Una volta conosciuto l’inghippo però non è difficile rimediare: basta comprare dei feltrini e potrete godervi indisturbati la vostra nuova scarpiera.

63,90€
3 nuovo da 63,90€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento 21 settembre 2018 21:45


Scegliere una scarpiera: cosa bisogna sapere?

Prima di scegliere una scarpiera bisogna sapere che in commercio ne esistono di tutti i tipi e pensate per soddisfare ogni genere di esigenza. Se la vostra casa non è spaziosa come vorreste o se avete un quantitativo particolarmente elevato di scarpe (insomma più che usarle tutte potreste iniziare a pensare di venderle), avete la necessità di sfruttare tutti gli spazi morti della casa. Per questo motivo una o più “slim” fanno sicuramente al caso vostro. Di solito questi modelli, ultrapiatti e sviluppati in altezza, sono comunque molto capienti e possono arrivare a contenere anche una ventina di paia di scarpe.

Le tipologie ad armadio invece sono più adatte a chi non è ordinatissimo o necessita di spazi ancora maggiori (e finisce quindi per accatastare le scarpe).

Ed i componibili? Sono perfetti per gli indecisi cronici, i creativi e i patiti dello shopping!

Le caratteristiche della scarpiera perfetta

Modello ad armadio, componibile o slim? Bene, una volta effettuata questa scelta, premuratevi di esaminare con attenzione le caratteristiche tecniche dell’oggetto in questione. Ecco a cosa prestare maggiore attenzione.

Materiali

Se non siete poi così attratti dalle scarpe (o non sapete più dove metterle) potreste pensare di scegliere delle scarpiere da esterni, realizzate in metallo o resina. Sicuramente questi materiali tollerano meglio, ma non alla perfezione, l’azione degli agenti atmosferici.

Se poi non sapete rinunciare ad uno stile caldo, accogliente e agli oggetti esteticamente apprezzabili, vada per il legno.

Risparmio è la vostra parola d’ordine? Allora via libera alla plastica e ai modelli pieghevoli in stoffa.

Dimensioni

Questo è un aspetto di vitale importanza. A casa vostra qualcuno ha dei piedoni degni di un clown? Bene, accertatevi sempre che la profondità sia adeguata, soprattutto se acquistate delle slim.

Anche per quanto riguarda gli scaffali interni controllate sempre che possano ospitare qualsiasi tipo di scarpa: da trekking, stivali o ballerine. L’ideale sarebbe che la scarpiera avesse dei ripiani regolabili, amovibili o personalizzabili.

Traspirazione e design

Il design della scarpiera è importante sotto diversi aspetti. Innanzitutto è bene accertarsi che il sistema di apertura e chiusura sia pratico e durevole nel tempo.

In secondo luogo è bene verificare che esista un’effettiva possibilità di lasciar traspirare le scarpe: piccoli fori, spiragli minuscoli per non far passare troppa polvere, materiali che non creano condensa, ecc. sono i benvenuti.

La forma e lo stile dell’oggetto poi deve essere adatta a combinarsi con i mobili di casa facendo della vostra scarpiera un vero e proprio pezzo di arredamento!

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento.