Pistola a spruzzo per verniciare: quale scegliere per imbiancare casa

      Commenti disabilitati su Pistola a spruzzo per verniciare: quale scegliere per imbiancare casa

La pistola a spruzzo è un utensile pratico e comodo per verniciare in tempi ridotti diversi tipi di materiali e grandi superfici. Serve per tinteggiare e colorare pareti interne ed esterne, mobili in legno, auto e realizzare lavori fai da te di hobbistica e di bricolage.

Rispetto ai tradizionali pennelli e ai rulli impiegati per la verniciatura con la pistola a spruzzo si possono ottenere risultati eccellenti grazie al getto preciso e regolare. Addirittura, con i dovuti accorgimenti, questo attrezzo permette di lavorare sporcando meno che con il pennello perché non disperde la stessa quantità di vernice. La tinteggiatura risulta omogenea e liscia, priva di quei grumi che potrebbero rimanere sulla superficie utilizzando altri sistemi.

Tipologie di pistola a spruzzo

In commercio si trovano molti modelli diversi di pistole a spruzzo. Per facilitare l’acquisto della pistola a spruzzo vediamo quali sono i criteri da considerare.

Pistole a spruzzo Airless

Chiamata anche pistola ad aspirazione, questo apparecchio emette uno spruzzo regolare e preciso, più facilmente gestibile. La vernice viene indirizzata verso gli ugelli attraverso un sistema aspirante che non utilizza aria compressa. Si ha una minore dispersione di particelle nell’aria e si ottengono risultati eccellenti. E’ perfetta per lavori di precisione.
AREWTEC Pistola a Spruzzo Elettrica 600W

Pistole a spruzzo con compressore

Sono quelle che utilizzano l’aria compressa per stendere in maniera uniforme il colore. Sono particolarmente adatte alla verniciatura di superfici ampie nelle quali è richiesto un flusso forte e copioso di vernice.

Pistole a spruzzo HVLP

La sigla HVLP sta per “Alto volume minore pressione” ed indica un sistema di pistole a spruzzo molto avanzate. Si possono collegare a una turbina e a un compressore e sono impiegate sia su piccoli che su grandi spazi. Sono attrezzi tecnologicamente innovativi che contengono fino al 30% rispetto alle altre pistole la dispersione della vernice. Da qui un evidente risparmio sui costi dei prodotti usati per la tinteggiatura.

HUKOER HVLP Pistola Verniciatura Professionale

Caratteristiche

Per capire quale sia l’attrezzo più adatto alle proprie esigenze è il caso di conoscerne tutte le caratteristiche. In base al tipo di utensile e al numero di accessori in dotazione i prezzi della pistola a spruzzo possono variare di molto.

Serbatoio e capacità

I modelli professionali hanno serbatoi più capienti che possono variare dagli 800 ai 1000 ml e si trovano nella parte sottostante la pistola. Le pistole più piccole dispongono di serbatoi con una capacità di 500 ml, generalmente con carica dall’alto. Non dimentichiamo però che a fronte di una maggiore autonomia garantita dal serbatoio più grande aumenta anche il peso della pistola.

Potenza

Anche la potenza è un fattore indicativo nella scelta della pistola. Più è elevata la potenza espressa in Watt più grande è il flusso di vernice. Le pistole a spruzzo più potenti vanno dai 600 agli 800 Watt, quelle più piccole dispongono di 200 Watt e sono adatte a lavoretti fai da te. Bisogna considerare il tipo di uso che si fa della pistola a spruzzo, non necessariamente servirà un attrezzo professionale per i lavoretti domestici.

Ugelli

Importantissimi ai fini di un buon lavoro sono gli ugelli. Le pistole migliori li hanno in acciaio o in rame e soprattutto dispongono di diversi tipi, intercambiabili tra loro. A seconda del lavoro da eseguire si cambia l’ugello, visto che il diametro in ml varia da uno all’altro. Ne servono diversi in base al tipo di vernice, anche per ottenere flussi di spruzzo differenti.

Kit e accessori

Per lavorare in comodità molte pistole a spruzzo comprendono una serie di accessori. Oltre agli ugelli sono fornite con tubi flessibili, lance, secchi per miscelare i colori. Molti produttori includono anche più di un serbatoio in modo da caricare vernice diverse, senza dover lavare subito il contenitore precedente. Inoltre possono contenere scovolini e pennellini, aghi per pulire gli ugelli, imbuti e coppette, e cinghie per sostenere a spalla le pistole più grandi.

Come usare la pistola a spruzzo

Prima di colorare la superficie da trattare è meglio fare una prova su un altro materiale, in modo da regolare bene l’intensità del getto. Se si sceglie una vernice poco coprente o uno smalto la dimensione dell’ugello è di 1.5 mentre per le vernici coprenti l’ugello dovrà essere tra 1.7 e 2.0. Importanti anche il ventaglio e la pressione.

Il primo potrà essere lineare o puntiforme calcolando che più è ampio più avrà necessità di pressione. La pressione non deve mai superare i 2,5 Bar. Ricordiamo che per verniciare una parete occorre tenere una distanza non inferiore ai 20 – 30 cm e che la pistola va usata in orizzontale con movimenti ampi e costanti. Alcuni modelli permettono anche la verniciatura verticale e circolare.

Come funziona la pistola a spruzzo

In base al tipo di vernice che si usa si deve regolare il flusso della nebulizzazione e la potenza. Alcuni colori vanno diluiti, per cui prima di riempire il serbatoio vanno lette le istruzioni sul prodotto. Non è una cosa facile, varia a seconda della composizione delle pitture; per questo molti produttori aggiungono al kit un misuratore utile nella diluizione.

Il consiglio è quello di utilizzare una vernice acrilica, più semplice da diluire. Un accorgimento per capire se la densità è quella giusta: basta lasciar cadere un po’ di pittura e vedere se fa bolle. In caso affermativo è pronta e non occorre altra acqua.

Manutenzione e pulizia

La manutenzione e la pulizia della pistola a spruzzo sono fondamentali per preservarne il buon funzionamento in fase di verniciatura. La mancata pulizia può provocare incrostazioni e occlusioni nei tubi dell’aria e nell’ugello che comprometterebbero la regolarità del getto. Per questo è estremamente importante pulire l’attrezzo subito dopo l’uso quando la vernice è ancora fresca. Bisogna scollegare la pistola dalla corrente elettrica e smontare ogni componente come riportato sul libretto di istruzioni.

Poi si svuota il serbatoio dalla vernice e lo si immerge nel liquido pulente. Si tratta di un prodotto apposito, solitamente indicato sulla scheda tecnica, necessario ad un’accurata pulizia. Non bisogna lasciare le parti smontate a bagno nel liquido per diversi giorni in quanto si potrebbero danneggiare in modo irreparabile. Una volta asciutta per bene, la pistola a spruzzo può essere rimontata in modo da essere pronta per un nuovo impiego.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento. Appassionato di fai da te, mi piace lavorare con il cartongesso, con il quale è quasi sempre possibile trovare soluzioni creative e funzionali. Adoro tutti quegli elettrodomestici che possono rendere la vita in casa più piacevole.