Quale materiale scegliere per la casetta da giardino?

      Commenti disabilitati su Quale materiale scegliere per la casetta da giardino?

Una casetta da giardino è una soluzione molto interessante per chi gode del giusto spazio esterno. Essendo sul mercato in varie dimensioni, rappresenta una struttura utile per diversi utilizzi.

La casetta da giardino è senza alcun dubbio una scelta importante, ma chiaramente essendo una struttura esterna, il materiale non è una scelta da sottovalutare. Uno dei materiali più scelti per questo tipo di strutture è il legno. Questo perché è un materiale che si presta a costruzioni di vario genere ed è perfetto come soluzione da esterno. Un esempio perfetto sono le casette in legno da giardino lapratolina.

Gli altri materiali che sono idonei a questo utilizzo sono il PVC/resina o il WPC/alluminio.

Casette in PVC/resina

Per coloro che non vogliono spendere cifre troppo onerose, ma allo stesso tempo desiderano un prodotto che sia sufficientemente adatto agli ambienti esterni, possono optare per il PVC o la resina. Sono materiali comunque resistenti e di buona qualità, che nonostante siano molto economici non minano la possibilità di personalizzazione e di regolazione nella grandezza.

Tra i due materiali la resina è sicuramente quella più performante, perché ha la caratteristica di essere termoindurente. Questo le permette di non soffrire degli agenti atmosferici, dell’umidità, dell’usura e delle escursioni termiche. Rispetto alle casette realizzate con il legno, quelle con i sopracitati materiali richiedono meno impegno e una minore manutenzione.

Casette da giardino in legno

Il legno è il principale tra tutti i materiali con i quali si realizzano le casette in legno. Non a caso è il materiale che per secoli ha rappresentato la principale fonte con cui si realizzavano le strutture. Ciò lo rende oggi un prodotto della natura utilizzato per molti tipi di costruzione, tra cui le casette da giardino.

Le caratteristiche che rendono il legno perfetto per la realizzazione di queste strutture sono diverse, ecco le principali per cui è meglio orientarsi in questo senso:

  • È sostenibile
  • È leggero
  • È naturale
  • È ecologico
  • È accogliente
  • È caldo
  • È bello da vedere
  • È molto elegante

Il legno consente la realizzazione di casette di diverse dimensioni, si possono costruire piccole o grandi e renderle idonee a qualsiasi genere di utilizzo. È chiaro che non c’è solamente un tipo di legno e anche all’interno di questo la scelta non è così scontata.

L’abete ad esempio rappresenta la scelta più battuta, forse perché tra quelli presenti in natura è il meno costoso. Si adatta perfettamente agli esterni ma necessita di manutenzione costante, in quanto il colore subisce alterazioni nel corso del tempo. Si dovrà procedere con un trattamento che prevede l’utilizzo di ingrassanti vegetali ogni 4/5 anni.

Il pino è più robusto e quindi il più adatto alle intemperie.

Il larice è perfetto contro gli attacchi dei parassiti, ma è il meno utilizzato a causa dei costi che sono superiori rispetto agli altri appena citati.

Casetta in WPC/alluminio

Le casette da giardino in WPC nascono dall’unione del legno e della plastica, in quanto sono in legno riciclato e polipropilene bio-compatibile. Ciò garantisce robustezza ma anche bellezza estetica. Quelle in allumino sebbene molto resistenti, hanno la componente negativa di risultare più fredde e dall’aspetto più tecnico che elegante.