Scegliere mobili del bagno sospesi

      Commenti disabilitati su Scegliere mobili del bagno sospesi

Una scelta quando si arreda il bagno è inerente ai sanitari, che ad oggi presentano due distinte soluzioni. La prima è quella dei classici sanitari a terra, la seconda è quella dei sanitari sospesi. Quali sono i migliori da scegliere in base al proprio bagno? Nel nostro articolo entreremo nello specifico dei due distinti tipi di sanitari, per capire se sia più idonea la via classica o la scelta dei mobili bagno sospesi.

I sanitari sospesi: scelta coraggiosa ma d’effetto

Quando si opta per i sanitari sospesi, è chiaro che ci lanciamo in una strada molto coraggiosa, perché come dice il termine stesso si tratta di sanitari che non poggiano sul pavimento. È ovvio che, seppure sia una scelta un po’ fuori dalle righe della tradizione, se il bagno è ben strutturato e predisposto l’impatto che danno è notevole. È una scelta nettamente perfetta se si sceglie di fare un bagno in stile moderno.

Chiaramente vi sono delle cose da sapere a livello diciamo così ‘tecnico’, ovvero le prerogative e le condizioni che si devono rispettare per poter installare nel bagno i sanitari sospesi.

Un fattore preponderante è quello legato allo spessore della parete portante, che dovrà essere tale da sostenere in maniera corretta tutti i sanitari, compresa la cassetta d’incasso che è necessario per il funzionamento dello scarico. In pratica, sarà necessario uno spessore di almeno 10-12 centimetri. Adesso vediamo quali vantaggi presentano i sanitari sospesi:

  • Si ha la possibilità di realizzare bidet e vaso in ceramica
  • Possibilità di optare per scelte cromatiche particolarmente ricercate come il rosa e il beige
  • Sono estremamente pratici in quanto occupano uno spazio minimo, quindi sono perfetti per i bagni piccoli
  • Sono più igienici perché sarà più facile pulire intorno agli stessi, in quanto appunto sospesi da terra.
  • Scaricando sulla parete e non a terra, risultano molto più silenziosi. Inoltre, questo sistema evita anche la creazione di fastidiose vibrazioni sul pavimento.

La scelta di questo tipo di sanitari è dunque ottimale per chi ha un bagno piccolo, o per chi ricerca grande praticità.

I sanitari a terra

I sanitari a terra rimangono un classico indiscusso e si possono avere normali o a filo muro. I primi sono quelli tradizionali che rientrano nella scelta di una maggioranza nutrita di utenza. Negli ultimi anni però hanno preso piede anche i sanitari a terra a filo muro, che rispetto ai primi garantiscono una linea più bella dal punto di vista dell’arredamento, in quanto non ci sono tubature a vista.

Sanitari sospesi: cose da sapere

Ci sono almeno tre cose da sapere prima di procedere con l’installazione dei sanitari sospesi:

  • La prima cosa riguarda le tubature, che dovranno essere modificate. Infatti, i sanitari sospesi non si agganciano a quelle nel pavimento ma prevedono lo scarico a muro.
  • La parete dove verranno posizionati deve essere di almeno di 12 centimetri, questo al fine di sostenere tutti i sanitari.
  • Per stabilizzare la parete serve una contro muratura per rinforzare la parete ed evitare cedimenti.

I sanitari sospesi sono una bella scelta, ma purtroppo non sempre fattibile, specialmente in bagni che siano stati realizzati molti anni prima.