Sostituzione degli infissi

      Commenti disabilitati su Sostituzione degli infissi

Una delle spese più comuni che occorre affrontare più spesso nella manutenzione di una casa, possono essere gli infissi. Sono necessari per eliminare eventuali spifferi, si metta l’abitazione al sicuro da infiltrazioni d’acqua e le si garantisca il massimo comfort termico, in modo da risparmiare energia oltre che soldi. Tuttavia, sostituire gli infissi può risultare abbastanza complicato, oltre che costoso, perciò conviene pianificare bene i lavori.

Nel rivolgerti a dei professionisti, devi tener conto di alcuni aspetti fondamentali. Non concentrarti solo sul prezzo, non sempre un preventivo più alto equivale a una qualità più alta, e viceversa. Tentare di risparmiare fa bene, ma non abbinare competenze a prezzi bassi può solo essere controproducente.

Dunque, la prima cosa da considerare se decidi di rivolgerti a una ditta, è se l’azienda si limita a vendere oppure produce e installa anche. In questo modo sarà in grado di fornirti migliori consigli riguardo la qualità del prodotto. Inoltre sarà disponibile per eventuali riparazioni, potrai contattarla per ogni problema che riscontrerai. Insomma, se scegli di rivolgerti direttamente al produttore, hai più possibilità di non essere sballottato da una parte all’altra in caso dovessero sorgere problemi di qualunque tipo. Inoltre è chiaro che, il fatto che il produttore stesso installi gli infissi garantisce una maggiore garanzia di qualità per quanto riguarda l’estetica oltre che soltanto la parte pratica. Poiché ti sei rivolto direttamente all’azienda produttrice, puoi chiedere le modifiche che desideri affinché gli infissi si adattino alla struttura a cui vengono applicati, e non viceversa, senza contare che è più probabile che il rinnovo sia ottenibile a prezzi ridotti.

In sintesi, scegliere di rivolgersi a un’azienda produttrice invece che una che venda soltanto gli infissi significa avere maggiore certezza che il lavoro per cui si paga venga svolto da cima a fondo e con garanzia di qualità, poiché il produttore avrà ogni necessità di assicurarsi che il cliente sia soddisfatto.

Naturalmente dipende dalla serietà dell’azienda in sé, ma a quel punto la scelta di quella che ti sembra più consona è affidata al tuo buon senso. Se però vuoi dei consigli al riguardo, diciamo che, in generale, ti conviene scegliere un’azienda che sia in grado di fornirti agevolazioni fiscali convenienti e che ti garantisca assistenza in ogni momento.

A questo punto devi procedere all’acquisto. Devi scegliere: gli infissi li vuoi in legno o alluminio? I primi consentono un maggiore isolamento termico e una maggiore scelta di colori, ma necessitano di più manutenzione. Gli infissi in alluminio o pvc possiedono le stesse qualità isolanti, ma sono più resistenti. Per quanto riguarda il prezzo, la convenienza è nettamente in favore dell’alluminio.

Scelto il prodotto, il professionista dovrà prima di tutto prendere le misure, e tra questo e la produzione possono intercorrere fino a 40 giorni, quindi dovrai avere pazienza. Dopodiché ti conviene accordarti per il trasporto del materiale. Tieni presente che serviranno strutture ausiliarie apposite che quindi rappresenteranno un costo extra. Lo stesso vale per il mini-cantiere che dovrà essere allestito, per far sì che i lavori vengano eseguiti in sicurezza. Anche lo smaltimento dei vecchi infissi, naturalmente, comporta un costo che può variare. Dunque prima di cominciare, ti conviene, calcolatrice alla mano, fare un po’ di conti.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento. Appassionato di fai da te, mi piace lavorare con il cartongesso, con il quale è quasi sempre possibile trovare soluzioni creative e funzionali. Adoro tutti quegli elettrodomestici che possono rendere la vita in casa più piacevole.