Come arredare una mansarda

      Commenti disabilitati su Come arredare una mansarda

Per gli spazi ridotti, arredare una mansarda può sembrare una sfida difficile da vincere. In realtà, un appartamento mansardato gode di uno spazio davvero unico, dall’atmosfera parigina molto romantica. La mansarda può essere uno spazio in più in una casa da sfruttare come stanza per gli ospiti, zona relax, angolo studio ma può essere anche un vero e proprio appartamento, un monolocale in cui vivere e del quale è necessario poter sfruttare ogni centimetro.

A contraddistinguere questo spazio è sicuramente il tetto a spiovente che se da una parte è l’elemento più affascinate dall’altro limita un po’ le zone e nella maggior parte dei casi obbliga a scegliere armadi per mansarde su misura.

Idee mansarda: partire dalle pareti

Prima di pensare agli spazi e a come arredare una mansarda bisogna definire il colore delle pareti. I toni più consigliati restano quelli chiari in quanto danno luce all’ambiente e danno un effetto visivo di maggiore ampiezza. Per le pareti possono anche scegliere motivi verticali così da fa sembrare le pareti più alte. Se avete una mansarda in legno e non amate il distacco troppo netto con il tetto e le travi in legno potete scegliere di tinteggiare le stesse travi di bianco, anche l’illuminazione generale ne gioverà, oppure riscaldare il bianco delle vostre pareti con un avorio, di beige o anche rosso.

Arredamento mansarda: gli stili

Le mansarde arredate seguendo precisi stili hanno un fascino sicuramente maggiore. Quelli più apprezzati sono lo stile minimalista, quello moderno e quello contemporaneo:

  • Arredamento mansarde minimaliste: scegliete linee rette e forme geometriche; lasciate gli spazi liberi e riducete al minimo le decorazioni;
  • Mansarde moderne: nelle mansarde moderne i mobili hanno rifiniture lucide, le grandi vetrate creano bellissimi giochi di luce e l’arredamento si caratterizza per tagli puliti;
  • Mansarda arredamento contemporaneo: linee insolite ed elementi naturali contraddistinguono una mansarda arredata in uno stile contemporaneo. Scegliete legno, pietra e metallo.

Non tralasciate l’illuminazione. Se vi state chiedendo come illuminare una mansarda, la luce naturale proveniente da finestre a tetto o lucernari. Per illuminare i punti più bui, potete optare per i tunnel solari.

Mobili mansarda: quali scegliere

Trovare mobili per mansarde già pronti e adatti alle misure del vostro locale è un’ardua impresa. Sebbene più impegnativo dal punto di vista economico, affidarvi ad un falegname che vi realizzi elementi d’arredo su misura è la scelta ideale per riuscire a sfruttare al meglio ogni spazio. L’armadio per mansarda ideale è quello modulare che segue la pendenza del tetto con ante scorrevoli che occupano meno spazio. Per la linea di gronda, nella maggior parte dei casi si sceglie un arredo mansarda basso formato per lo più da cassetti. Tra i diversi moduli che costituiscono i mobili per mansarda non viene sprecato nessun centimetro: ogni spazio è pensato per accogliere precisi indumenti e oggetti. Nella camera destinata ai più piccoli, provate ad utilizzare soluzioni ad incastro: una libreria è un perfetto armadio sottotetto e può ospitare un letto a scomparsa ed una scrivania scorrevole.

Arredare una mansarda: idee soggiorno moderno

Potete sfruttare una parte della zona di gronda proprio per allestire il vostro soggiorno. Tra i mobili per mansarda non può mancare il divano che andrete a posizionare nella parte più bassa del tetto così da poter stare seduti in tranquillità e sfruttare al meglio la pendenza del sottotetto in legno. Per quanto riguarda i mobili, vengono consigliati gli armadi bassi per mansarda come piano d’appoggio per la tv. Se avete un open space, invece, potete arredare la mansarda con una parete attrezzata o una libreria bifacciale che dividano la zona relax da altre zone contigue. Gli armadi per mansarda possono trasformarsi in pareti mobili che potete spostare per testare le diverse soluzioni abitative e scegliere quella che più vi soddisfi.

Cucina mansarda: idee arredamento moderno

Una cucina in mansarda deve sfruttare moduli che si sviluppino in orizzontale. Gli elettrodomestici alti devono essere necessariamente posti nella zona più alta. Sarà necessario rinunciare ai pensili a meno che non decidiate di dedicare più spazio alla cucina sacrificando un altro ambiente. In genere, la cucina in mansarda posiziona il piano cottura con una piccola cappa vicino al frigo così da poter sfruttare un po’ di altezza mentre il lavello può essere posizionato nella zona meno alta dell’ambiente. Se le vostre cucine in mansarda sono un ambiente unico con il soggiorno, potete istallare una penisola o un’isola che funga da piano di appoggio e da tavolo.

Camera da letto per mansarda

Spesso le mansarde vengono utilizzate per la zona notte. Il punto cruciale delle camere da letto mansardate è rappresentato dalla posizione degli armadi. La soluzione migliore è far realizzare armadi su misura dallo stile unico e lineare che possono essere confezionati con un’altezza a scalare così da poter accompagnare la pendenza del tetto. In genere, le camere da letto in mansarda hanno letti bassi che vengono collocati nella parte più bassa della zona notte così da sfruttare questo spazio che altrimenti rischierebbe di essere inutilizzato. Se le altezze non permettono l’inserimento del letto, quest’ultimo può essere posizionato in una zona più alta e sfruttare la parte della gronda per moduli con ante scorrevoli. Le camere da letto in mansarda possono essere separate dagli altri ambienti sfruttando proprio gli armadi o anche tende molto leggere. In caso non possiate sfruttare la luce naturale, illuminate la zona notte con controsoffitti per camere da letto purché non incidano troppo sull’altezza.

Bagno mansarda

Anche il bagno in mansarda necessita di soluzioni d’arredo che permettano di sfruttare ogni spazio. Poche volte trova collocazione una doccia mentre risulta essere più funzionale una vasca. Il lavandino, che viene utilizzato per attività fatte sempre in piedi (lavare le mani, il viso o i denti) deve essere collocato lungo la parete più alta. Per i sanitari dei bagni in mansarda si consigliano quelli sospesi o a filomuro con un design moderno. I sanitari verranno disposti lungo la parete a spiovete mentre mentre grandi cassettoni e mobili bassi serviranno per contenere il necessario. Anche i colori giocano un ruolo importante nell’arredamento generale: per il bagno in mansarda scegliete colori chiari e tonalità pastello.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento.