Come eliminare la muffa in casa

      Commenti disabilitati su Come eliminare la muffa in casa

La muffa in casa costituisce un grave problema in primis dal punto di vista estetico: pensate infatti a quanto poco gradevoli possano essere le pareti ricoperte di macchie scure e maleodoranti.

Da non trascurare anche il fattore salute, in quanto funghi e lieviti possono intaccare le vie respiratorie e provocare anche seri danni, alcune muffe ad esempio provocano allergie, in particolare nei bambini.

clean-571679_640Occorre dunque porre rimedio alla problematica in maniera efficace e definitiva, con un trattamento che possa essere risolutivo e privo di effetti collaterali. Vediamo quindi i principali rimedi su come eliminare la muffa definitivamente.

L’areazione

Un primo consiglio per prevenire la formazione di muffa in casa è quello di far areare adeguatamente gli ambienti domestici, soprattutto quando, a causa di sbalzi di temperatura e di umidità, vi è una formazione più aggressiva. Non a caso le stanze dove le muffe si annidano maggiormente sono la cucina e il bagno aiutate dal clima favorevole che si viene a creare.
É fondamentale dunque aprire spesso le finestre, in particolare di prima mattina, in maniera da creare la corrente che agevola l’uscita di questi microorganismi.

Se temiamo che la muffa intacchi i nostri armadi, lasciamo aperte le ante per far prendere aria.

Inoltre può rivelarsi utile staccare l’armadio dal muro.
Se la muffa si è già formata, sgomberiamo l’armadio, puliamo tutto con una soluzione antimuffa e poniamo all’interno una vaschetta di Sali in grado di assorbire l’umidità.

Il riscaldamento

Come evidenziato in precedenza, la muffa prolifera negli ambienti caldi e umidi, occorre dunque regolare la temperatura del riscaldamento in modo da scongiurarne l’insediamento. In molti appartamenti in cui si utilizzano dei riscaldamenti altissimi, verificandosi il fenomeno della condensa, le muffe tendono a svilupparsi molto rapidamente. Meglio regolare il termostato, anche al fine di risparmiare sulla bolletta.

Le pitture antimuffa

Tra le soluzioni più efficaci per prevenire la formazione delle muffa alle pareti consiste nello scegliere la vernice giusta.

Ecco qualche consiglio:

  • Sì alle pitture a base di calce
  • Se la causa è la formazione della condensa, le pitture anticondensa sono consigliate
  • Sì allo smalto sulle pareti
  • Sì ai pannelli in polistirolo

Le pulizie

Le pulizie rappresentano certamente il metodo più incisivo per eliminare le muffe in quanto consistono proprio nella loro rimozione dalla parete o dai mobili. Prima di procedere, è preferibile selezionare ed usare panni e spugne destinate allo scopo, onde evitare di infettare le altre stanze. Con riferimento ai detersivi, la candeggina esplica una grande efficacia in quanto colpisce direttamente i microorganismi uccidendoli e disinfettando l’intera zona. Per un effetto urto occorre diluire la candeggina in un flacone di acqua, da spruzzare direttamente sulla parte da trattare. Per la rimozione delle muffe basta usare la spugna o anche il panno carta se la macchia non è estesa. Un esempio tipico dell’utilizzo della candeggina contro le muffe è all’interno del frigorifero.

Per eliminare la muffa dai box doccia potrebbe essere molto utile utilizzare del bicarbonato. Basterà cospargere le zone intaccate e poi bagnare con un poò d’acqua in modo tale da formare una pasta abrasiva da lasciare in posa per poi essere rimossa con un panno producendo un lieve “massaggio”.

Il vapore

Un altro metodo per sbarazzarsi della muffa è quello di utilizzare quei macchinari a vapore che sprigionano un getto ad altissima temperatura. Il vapore scioglie letteralmente i microorganismi e consente una pulizia profonda. Tale metodo è consigliato per coloro che, per allergie o sensibilità ai detergenti, non possono avvalersi di sostanze chimiche. L’effetto è immediato, anche talvolta sono necessarie più passate.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento. Appassionato di fai da te, mi piace lavorare con il cartongesso, con il quale è quasi sempre possibile trovare soluzioni creative e funzionali. Adoro tutti quegli elettrodomestici che possono rendere la vita in casa più piacevole.