Come fare le pulizie di primavera

      Commenti disabilitati su Come fare le pulizie di primavera

Ogni anno si ripropone il solito interrogativo: come fare le pulizie di primavera? Si tratta di tutte quelle pulizie più approfondite che si fanno in casa approfittando dell’inizio di giornate più tiepide, che permettono di tenere le finestre aperte e di avviare il cambio di stagione. Con l’occasione quindi si procede a sostituire la biancheria del letto, sistemare gli armadi e molte altre operazioni. Scopriamo quali sono.

Vetri e persiane

Una delle pulizie di primavera più frequenti è quella della pulizia di vetri, persiane e tapparelle. Le giornate di primavera sono ideali in quanto i raggi del sole non sono ancora troppo potenti e si evita il formarsi degli aloni sui vetri. Per pulire i vetri si consiglia l’utilizzo della carta dei giornali, mentre per le tapparelle e le persiane l’utilizzo di prodotti naturali privi di sostanze chimiche.

L’armadio

Oltre a spostare i capi d’abbigliamento mettendo a portata di mano quelli adatti alla nuova stagione, con le pulizie di primavera si coglie l’occasione di ordinare e pulire in maniera intensa l’armadio. In questo caso è necessario togliere tutti i scomparti, le mensole e i cassetti, svuotare completamente l’armadio, pulire in ogni angolo, lasciare areare e sistemare nuovamente i vestiti e gli accessori, avendo cura di togliere tutti quelli che non vengono più utilizzati.

Prima di riporre i vestiti invernali nella parte alta dell’armadio o di sistemare quelli primaverili ed estivi, si consiglia di lavare il bucato avendo così capi freschi e pronti all’uso. Come consigliato sul sito deomania.it, grazie al profumo per bucato donerete una nuova vita ai vostri vestiti preferiti.

I termosifoni

Spenti definitivamente, è tempo di pulire i termosifoni. Una soluzione rapida, efficace, economica e completamente naturale prevede l’utilizzo di alcol (mezzo bicchiere), acqua (1 litro), aceto bianco (mezzo bicchiere) e detersivo per i piatti (poche gocce). Passando tutte le parti dei nostri caloriferi con questa soluzione esse verranno pulite in maniera profonda e lucida.

I condizionatori

La primavera è quella fase dell’anno in cui non si utilizzano impianti per regolare la temperatura; sistemati quindi i termosifoni ci si deve preoccupare anche dei condizionatori. La prima cosa da fare è quella di smontare il pannello anteriore, rimuovere il filtro, utilizzare uno spray igienizzante anti-odore all’interno del condizionatore, pulire approfonditamente la griglia e le alette ed effettuare una prova del funzionamento di tutti i condizionatori di casa. in questo modo si eviterà di ritrovarsi in estate con problemi all’impianto di climatizzazione.

Freezer e frigorifero

Un’altra delle pulizie di primavera da effettuare è quella che riguarda il freezer e il frigorifero. Nonostante non diano grandi preoccupazioni, anche questi elettrodomestici necessitano di essere scollegati dalla presa di corrente, lasciati areare per qualche ora e nel frattempo pulire tutti i ripiani e i contenitori. Per pulire il freezer e il frigorifero si utilizzino esclusivamente prodotti naturali capaci di rimuover aloni, macchie e incrostazioni varie, senza emanare sostanze chimiche nocive per la salute che inevitabilmente finirebbero sui cibi in essi contenuti.