Cucina stile provenzale – Consigli per arredare scegliendo i giusti colori

      Commenti disabilitati su Cucina stile provenzale – Consigli per arredare scegliendo i giusti colori

Sei rimasto colpito da una graziosa cucina con i mobili tutti sverniciati? Forse non lo sai ma si tratta di una cucina stile provenzale. Deve il suo nome alla Provenza, regione nel sud della Francia. Lì ci sono dei sapori, odori e colori unici che, riportati in casa, vanno a creare quello che viene definito appunto lo stile provenzale. I colori, fortemente influenzati dalla terra d’origine sono quindi caldi e calorosi e contribuiscono a portare sole e felicità in tutta la casa.

Nell’arredamento di una cucina in stile provenzale si da grande spazio a materiali nobili e antichi come il legno, il ferro, la pietra e la ceramica. Sono presenti delle sedie in ferro battuto, piastrelle di ceramica sul muro, grande uso di legno e colori molto caldi che ricordano il mediterraneo.

La cucina stile provenzale da grande importanza anche ai mosaici sui muri. In questo tipo di arredamento si usano spesso elementi in muratura o in ceramica, con elementi tipici del posto come ad esempio la lavanda o le cicale, veri e popri simboli della provenza.

L’arredamento provenzale è adatto a tutte quelle persone che amano contemporaneamente sia il genere rustico che quello moderno, una combinazione che regala un’atmosfera di pace e di relax. L’idea che sta alla base dell’arredamento stile provenzale è quella di dare nuova giovinezza ai vecchi mobili. Per ottenere dei mobili stile provenzale quindi, dovrete modernizzare quelli vecchi che già avete, oppure se questo non è possibile, cercate mobili di antiquariato. Insomma un pò di fai da te se avete tempo, voglia e capacità creativa che vi permetterà di risparmiare parecchio e ottenere sedie e tavoli stile provenzale.

In commercio potrete trovare anche mobili nuovi lavorati con la tecnica chiamata decapè che sverniciando in modo parziale il legno, conferisce al mobile un aspetto invecchiato.

Stile provenzale mobili

L’anima di una cucina provenzale è rappresentata dai mobili: credenze, stipi e cassettiere. In questo tipi di cucina oltre ai mobili base (cioè quelli che si trovano nella parte inferiore di una cucina), ricoprono una grande importanza i mobili pensili. Questi vanno collocati in alto, solitamente all’altezza della cappa che si trova sul piano cottura. E su di essi che si andranno a posare pentole e padelle e tutto quello che serve per cucinare, che quindi sarà esposto in bella vista.

Particolare importanza nella cucina provenzale è quella che riveste la credenza, che si compone in tre parti:

  • cassetti e/o ante in basso
  • base di appoggio al centro per piccoli elettrodomestici
  • stipi con ante di vetro sopra (dove vengono riposti piatti e bicchieri).

I materiali mobili cucina

Nelle cucine provenzali tutti i mobili sono di legno, solitamente massello che per via della sua resistenza garantisce una notevole durata nel tempo. Di legno saranno quindi sia i mobili base che quelli pensili che, cosa importante, dovranno essere cordinati fra loro nello stile e nel colore per non creare imbarazzanti mix.

Ma nell’arredo provenzale è previsto anche l’accostamento con mobili in ferro battuto, oppure laccati bianco. Potete verniciare voi stessi i mobili scegliendo colori solari come giallo, azzurro e verde.

I tessuti nello stile provenzale

I tessuti rivestono un ruolo molto importante degli arredi stile provenzale. Le tende provenzali per cucina ideali dovranno essere colorate e dare quell’effetto rustico ma che allo stesso tempo richiama un ambiente familiare e fresco. Perciò i tessuti provenzali per le tende oltre ai colori solari che rimandano ai frutti della bella stagione, tipici della Provenza, dovranno essere impreziositi da motivi floreali decorativi. Mi raccomando a non creare un ambiente in cui i tessuti provenzali siano mescolati con diversi altri stili.

Accessori per arredare la cucina provenzale

Gli oggetti provenzali tipici andranno ad abbellire la vostra cucina sono brocche e piatti decorati che richiamino i disegni dei mobili. Le pentole dovranno essere disposte a vista. Nel crogiulo di colori della vostra cucina non dimenticate di riempirla con tanti coloratissimi fiori (meglio se di campo come la lavanda). Quindi bouquet floreali di azalee e buganvillee con le intense essenze di limone e ciliegie a fare da pendant. A questo punto avrete una cucina romantica in pieno stile provenzale.

I colori nelle cucine stile provenzale

A volte è difficile capire realmente quali siano i colori tipici di una cucina provenzale perchè ci dicono che questi colori devono portare il calore, ma poi ne troviamo elencati molti di più.

Il motivo è semplice e dipende tutto dai gusti personali di ciascuno. Poichè abbiamo detto che questo stile proviene dal sud della Francia partiamo dai colori di quei luoghi che sono il giallo pallido, il lilla lavanda e il celeste polvere. I colori provenzali incarnanano la semplicità di questo stile, perciò la scelta di altri colori tenui e neutri, come il legno naturale, il bianco antico o l’avano chiaro va vista come il desiderio di restare fedeli allo spirito lineare di questo tipo di arredamento. Per evidenziare alcuni dettagli potete utilizzare anche il verde oliva o il giallo vaniglia.

I motivi decorativi sono un classico dei mobili provenzali e vedono prevalere figure di fiori o comunque ispirate alla natura.

Il pavimento nella cucina stile provenzale

Ricordatevi che i materiali devono essere naturali e nobili e i pavimenti nella cucina stile provenzale possono essere in cotto o in ceramica. Scegliete il pavimento in base ai colori scelti in precedenza: è importante che le mattonelle siano rustiche ma non troppo, usate sempre colori caldi come albicocca, ocra, il rosso mattone e va benissimo anche il beige.

La luminosità nella cucina stile provenzale

Dovete scegliere con cura anche la luminosità della vostra cucina provenzale. Inanzitutto le lampadine devono dare un tipo di luce calda e avvolgente. I materiali migliori per i lampadari sono il ferro battuto e il vetro, evitate i metalli troppo freddi.

Lo stile provenzale francese, anche se proviene da una terra cosi vicina, è comunque da considerarsi un tipo di arredamento etnico, cosi come è per esempio anche per l’arredamento scandinavo.

Se invece vuoi conoscere le regole generali da applicare quando si progetta o ristruttura una qualsiasi cucina, ti consiglio di leggere questo articolo su come arredare una cucina.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento.