Cromoterapia i colori per arredare la casa

      Commenti disabilitati su Cromoterapia i colori per arredare la casa

I colori sono sempre stati in grado di trasmettere forti emozioni, di avere una grande valenza sensoriale. Questo lo ha, da anni, intuito la psicologia che sfrutta i colori e le associazioni con essi come strumento di introspezione. Oggi la cromoterapia fa parte della medicina alternativa che tratta una serie di disturbi utilizzando specifici colori. Alla base della cromoterapia c’è il principio secondo il quale il nostro corpo e la nostra mente, stimolati dai colori, riescano a ritrovare il loro equilibrio, alleviando sintomi e curando disturbi.

Fin dall’antichità i colori sono stati utilizzati come trattamento: gli Egizi e i Romani erano soliti esporsi al sole convinti che i raggi solari avessero un effetto antidepressivo mentre i Greci utilizzavano pietre e cristalli colorati per colorare le loro case. Anche la medicina ayurvedica indiana tiene conto di come i colori agiscono sui chakra che sono centri energetici diffusi nel nostro organismo.

Cromoterapia: come il corpo assorbe i colori

Terapia dolce e non invasiva, la terapia si basa sulle vibrazioni, sull’energia dei colori. Il nostro organismo può assorbire questi colori in diversi modi. I centri olistici, ad esempio, utilizzano strumenti ed apparecchiature che diffondono radiazioni ma anche il sole racchiude nei suoi raggi l’intero spettro dei colori. Anche gli alimenti sono un modo per favorire l’assorbimento dei colori da parte dell’organismo. La forma di cromoterapia più efficace è sicuramente quella realizzata tramite irradiazioni luminose: le onde elettromagnetiche riescono a raggiungere la profondità di ogni cellula e lì ristabilire il normale equilibrio dell’organismo. Anche attraverso i colori delle camere della casa si possono indurre determinate sensazioni.

I colori e i loro benefici

  • Rosso: è il colore che più stimola l’attività dell’organismo, sia fisica che mentale. Il rosso viene associato al calore, alla vitalità e, quindi, alla salute. Questo colore aumenta i battiti del cuore, migliora la circolazione del sangue e stimola l’attività nervosa;
  • Giallo: legato alla parte sinistra del cervello e ben si adatta a chi è impegnato nello studio, nella creatività e in altre attività intellettuale. È associato alla saggezza e alla felicità;
  • Verde: colore della natura, è simbolo di speranza e armonia. È un colore neutro in quanto si colloca tra i colori freddi e quelli caldi. Agisce come calmante sul sistema nervoso combattendo ansia, nervosismo e insonnia;
  • Arancione: colore caldo dall’azione liberatoria. L’arancione induce serenità e favorisce la rigenerazione fisica e mentale;
  • Blu: colore freddo capace di trasmettere serenità. È considerato il colore della calma e dell’infinito, utilizzato in soggetti particolarmente agitati e tesi. Il blu abbassa la pressione arteriosa e stimola l’apparato parasimpatico.

Cromoterapia: i colori dei muri in casa

Tantissime sono le persone che decidono di sfruttare i principi della cromoterapia per decidere i colori pareti della sala o per dipingere le pareti della camera da letto. Lo scopo principale di questa scelta è quello di poter sfruttare i benefici dei colori ogni giorno e in ogni momento della giornata. Applicare i principi della cromoterapia in ogni casa significa tenere bene in considerazione che ogni colore ha un suo beneficio, che ogni luogo domestico nasce per svolgere una specifica funzione e che non tutte le persone reagiscono allo stesso modo. Usando questi principi come guida allora possiamo sbizzarrirci a pitturare casa con colori diversi.

Dipingere casa: colori per ogni ambiente

Ogni ambiente ha una sua specifica funzione e in base a questa deve infondere determinate sensazione. L’ingresso di casa ci accoglie la sera quando torniamo da lavoro o comunque è il primo punto della casa in cui si trova un eventuale ospite. Questo ambiente svolge una funzione di accoglienza: meglio optare per toni caldi che favoriscono la percezione di intimità e accoglienza. Dopo l’ingresso, in genere, si tende ad accomodarsi in salotto dove guardando la tv, rilassandosi sul divano, conversando con il nostro ospite, si attende la cena. Il salotto è il luogo della casa che deve trasmettere tranquillità, serenità e calma. La cucina è il luogo della creatività, un luogo dominato dal fuoco. In questo punto della casa è consigliato riprendere lo stesso colore della fiamma. Per quanto riguarda i colori pareti della sala da pranzo, sceglietene uno che stimoli l’appetito. Se vi state chiedendo come dipingere la camera da letto, questo è il luogo preposto al risposo e quindi sarà necessario scegliere un colore che infonda un profondo senso di rilassamento.

Come colorare le pareti di casa

  • Le tonalità calde si adattano bene all’ingresso: per questa zona della casa utilizzati colori naturali che ricordano la terra come il beige o il marrone chiaro. Le tonalità chiare, inoltre, faranno sembrare l’ambiente più grande;
  • Se vi interessa come colorare le pareti di casa nella zona del soggiorno qui le opzioni sono diverse: il blu dona una sensazione di rilassamento che però non favorisce la conversazione, il giallo è il colore dell’energia sia fisica che mentale, il marrone invece conferisce equilibrio e serenità. La scelta dipende dalla sensazione che volete provare e che volete far provare. Anche il verde può essere inserito in questo ambiente: alcune tonalità di verde per pareti del soggiorno possono rilassare senza esagerare;
  • Per la cucina sono consigliati colori energizzanti, stimolanti dalla tonalità calda. Il rosso, l’arancione e il giallo sono i colori più indicati.
  • Molto ricca è anche la scelta per le pareti colorate delle camerette. Se volete pareti colorate per le camerette potete anche utilizzare diverse tonalità: il blu sicuramente favorisce il riposo ma inserire qualche elemento in giallo o in arancione favorisce la creatività, la curiosità e la crescita;
  • Diverse sono anche le pitture per camera da letto: nonostante il fatto che il rosso sia il colore della passionalità, è poco utilizzato per dipingere pareti della camera da letto in quanto considerato la causa principale dell’insonnia. Le pitture per camera da letto più adatte sono il blu e l’azzurro che donano calma e favoriscono il riposo. Anche alcune tonalità di verde per pareti possono favorire una sensazione di rilassamento;
  • Per quanto riguarda i colori di camere dedicate allo studio, alla concentrazione e al lavoro, si consiglia di mixare tonalità di giallo con tonalità di verde così da stimolare concentrazione ed energia.

Colori per colorare la casa

Il tempo passa e le mode cambiano, uno dei modi più convenienti per dare freschezza ai vostri ambienti come abbiamo detto è cambiare il colore delle pareti di casa vostra.

Cambiare il colore sembra molto semplice ma il più delle volte la scelta non è così scontata, si ha paura di osare e alla fine si opta per i colori più classici rimanendo insoddisfatti. I colori, secondo gli psicologi, hanno anche la possibilità di influire sull’umore delle persone (colore terapia) e ogni colore ha un proprio significato che il nostro corpo percepisce.

Ora vi presenterò tutta la gamma di colori con i loro significati, ricordandovi di dare la maggiore importanza ai vostri criteri di scelta soggettivi, fidatevi di voi stessi e del vostro buon gusto.

Il rosso e colori simili per la cromoterapia danno a chi lo guarda un senso di forza e vigore ma è meglio non utilizzarlo in ambienti molto utilizzati durante la giornata, potrebbe stufare, ma è indicato per la cucina se non utilizzato su tutte le pareti. L’arancione è molto simile e da un senso di energia e vitalità. il giallo da un senso di familiarità e stimola la socievolezza.

Le tinte più fredde come l’azzurro o il grigio ghiaccio stimolano la concentrazione e vanno molto di moda in ambienti come il bagno, la cucina o il salone. Il blu è indicato per la camera da letto in quanto è l’ideale per il rilassamento.

Le tinte pastello sono ottime in ambienti conviviali come salone o cucina in quanto tendono a far sentire a proprio agio chi le guarda.

Colori come il nero sono sconsigliati in tutte le zone della casa, ma possono essere usati per accentuare i bordi o gli angoli.

Molto belli anche i colori di terra, come ad esempio la famosissima “terra di Siena”, l’ideale per ricreare un ambiente rustico e allo stesso tempo di classe.

About i-casa

Diplomato geometra, anche se non ho proseguito la professione, mi è rimasta una certa sensibilità verso tutto quello che riguarda il mondo della casa, in particolare per l'arredamento.