Casette in legno: tipologie, differenze e guida alla scelta

Se hai un giardino puoi pensare di installarci una casetta in legno. Versatili e multiuso, i prefabbricati in legno sono particolarmente funzionali ed adatti a molteplici scopi.

Le casette in legno possono avere diverse dimensioni, in genere per un utilizzo non abitativo è piccola ma può diventare accogliente ed estremamente comoda. Devi soltanto informarti nel tuo comune circa i regolamenti vigenti, e vedere se la puoi realizzare e fino a quale grandezza.

Tipologie di casette in legno

Esistono moltissimi tipi di strutture in legno da posizionare in giardino (qui puoi vedere foto e prezzi) da utilizzare come ricovero per attrezzi o dove dedicarsi al proprio hobby preferito.

Sono belle da vedere e perfettamente compatibili con il paesaggio. In questo articolo suddividiamo le casette in legno in base all’uso che puoi farne, in modo da darti qualche idea per il tuo prossimo acquisto.

Capanno per gli attrezzi

La casetta in legno più diffusa è quella che serve come capanno per gli attrezzi e gli accessori da giardino. Ha dimensioni piuttosto piccole e serve per ospitare gli attrezzi da giardinaggio, gli arredi per l’esterno come la sedia a dondolo o piccoli mezzi. Occupa in genere poco spazio, massimo fino a 6 metri quadrati, ma si rivela ideale per ricoverare oggetti e materiale che altrimenti invaderebbero il garage o la casa.

All’interno puoi creare anche delle scaffalature o un piccolo soppalco per ricavare ulteriore spazio utilizzabile. Il capanno potrà essere comodamente chiuso a chiave o con un lucchetto per evitare che qualcuno vi faccia visita.

Casetta da giardino

La casetta da giardino è una costruzione in legno un po’ più grande della precedente e va ad occupare una superficie maggiore, compresa tra i 6 e i 15 metri quadrati. Questa struttura non viene usata come ricovero attrezzi bensì come zona abitativa aggiuntiva a quella principale. Qui puoi organizzare una cena, creare un laboratorio o far giocare i bimbi.

Essendo un prefabbricato in legno sarà utilizzabile principalmente nella bella stagione, ma sarà un ambiente che sfrutterai moltissimo. Potrai abbellire la piccola casetta con elementi d’arredo, fiori, tendaggi ed altri oggetti. Le pareti in legno grezzo regalano un aspetto rustico e green ma se non vuoi lasciare il legno a vista puoi colorarle.

Chioschi

Completamente diverso il chiosco in legno, una struttura smontabile realizzata a pannelli che serve principalmente come bar, edicola, nei campeggi o per fare mercatini. I pannelli solitamente sono apribili per favorire la vendita all’esterno ed è dotato di una porta nella parte posteriore per consentire l’accesso. Proprio per la grande versatilità questa struttura è una delle più impiegate in diversi ambiti.

L’uso più frequente è quello di ospitare una piccola attività di vendita all’aperto, che può essere giornaliera o per un periodo più lungo. Il chiosco in legno ha una struttura resistente e solida, si può smontare in poco tempo e trasportare con una certa facilità. E’ una delle soluzioni più performanti per chi vuole lavorare all’aperto in totale sicurezza.

Box garage

Ci sono poi i box garage in legno, realizzati con portone basculante o porte battenti, nella versione singola o doppia. Si tratta di un posto coperto particolarmente utile per parcheggiare l’auto ma è anche una costruzione bella sotto il profilo estetico, che completerà in maniera non invasiva la casa e il giardino.

E poi si sa, si parte con l’idea di creare un ricovero per l’auto ma negli anni quello spazio prezioso può servire per tutt’altre attività. Essendo in legno, quindi bello esteticamente e ben fatto, il box può trasformarsi in uno spazio dove dedicarsi alle proprie attività preferite o ai lavoretti di bricolage, basta organizzare lo spazio. Puoi utilizzarlo come capanno per gli attrezzi, deposito per i cambi di stagione o addirittura come camera aggiuntiva per gli ospiti.

Casette per bambini

Un altro tipo di casetta in legno è quella destinata ai bambini. Per loro avere una casa in giardino è l’ideale per giocare all’aria aperta, (scopri come migliorare la sicurezza di quest’area), ed avere un posto magico tutto da vivere. Ci sono modelli diversi, da quelle con base rialzata a quelle da appoggiare direttamente sulla terra.

Le casette in legno sono decisamente più belle di quelle in plastica, sono eco-friendly e si mimetizzano bene in giardino o sotto gli alberi. In genere i legni utilizzati per realizzarle sono il pino, il compensato e il cedro. Si possono lasciare al naturale o colorare con pitture per legno.

Bungalow

Oltre alle casette in legno di dimensioni contenute ci sono i fabbricati più grandi, maggiori di 15 e fino a 30 metri quadrati, che sono una sorta di bungalow. Per poter installare una struttura di questo tipo occorre informarsi sulla normativa vigente nel proprio comune.

I bungalow sono a tutti gli effetti delle unità abitative separate dalla casa, che possono essere dotati di zona cottura, bagno e camera da letto. In questo caso dispongono di un allaccio alla corrente elettrica e sono attrezzati per un comfort spartano ma di tutto rispetto. Spesso offrono un ottimo isolamento termico e sono sovente utilizzati come sistemazione antisismica.